Amburgo, riaperto l’aeroporto evacuato per gas ignoto

Riapre l'aeroporto dopo l'allarme di questa mattina: un gas ignoto aveva invaso lo scalo di Amburgo

foto: TgCom24

Riaperto l’aeroporto di Amburgo, evacuato questa mattina a causa di un gas ignoto. Un’oretta fa, infatti, il traffico aereo nello scalo tedesco è stato interrotto, così come sono stati fatti uscire tutti i presenti all’aeroporto e bloccate le strade di accesso alla zona.

È stato infatti trovata una sostanza non ancora identificata, ma che pareva fosse tossica, e che ha causato bruciore agli occhi e alla gola a chi l’ha inalata. Gli stessi che hanno respirato il gas sono stati trasportati al pronto soccorso per dei controlli preventivi al fine di comprendere i danni che provoca. La stessa era stata diffusa attraverso l’impianto di ventilazione. Le autorità sono al lavoro per identificare la natura del gas, così come la sua composizione e soprattutto la sua origine. Chi ha immesso la sostanza nell’aeroporto?

Evidente come ci sia una forte psicosi dovuta all’allarme terrorismo che è ormai sempre attivo in Germania. Tutto è partito con l’attentato di Parigi, ma è proseguito soprattutto con l’attacco di Monaco di Baviera della scorsa estate, quando proprio in Germania si sono vissuti attimi di terrore. Immaginabile, dunque, come siano stati celeri gli operatori deputati a questo tipo di emergenze nel chiudere gli impianti di ventilazione, opportunamente bloccati dopo l’allarme.

About Nicola Loseto 166 Articoli
Appassionato di calcio fin da bambino, nato a Bari nel 1970. Da sempre tifoso del Bari, mi interesso di calcio, basket e altri sport.
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.