Cronaca Londra, Killer accoltella sei persone: arrestato

Siamo a Russell Square, Londra. Un 19enne con seri problemi mentali ha spaventato migliaia di passanti, accoltellando sei persone, ferendone cinque e uccidendo una donna (60enne). Le forze dell’ordine hanno immediatamente provveduto ad arrestare l’assassino, bloccato grazie a una scarica elettrica di un taser e trasportato successivamente in ospedale, dove i medici hanno confermato l’instabilità psichica del killer.

Per quanto riguarda le condizioni dei feriti, solo tre sono stati già dimessi dalle rispettive strutture ospedaliere mentre gli altri rimangono sotto osservazione, per valutare attentamente se sono coinvolti o meno organi vitali. Secondo le ultimissime indiscrezioni, nessuno dei feriti sarebbe in pericolo di vita.

Il gesto dell’assassino non dovrebbe essere legato all’Isis, nonostante sia arrivato appena due ore dopo l’allarme terrorismo lanciato dalla polizia londinese, che si era preparata in mattinata per provare a respingere qualunque tipo di attacco, spianando circa 600 poliziotti in giro per la capitale e 3000 agenti totali a difesa della metropoli inglese.

A raccogliere alcune testimonianze, a pochi minuti dal tragico evento, è stato il Daily Mail: “Sono stato fortunato, – ha detto un passante – se fossi stato lì 30 secondi prima probabilmente sarei morto o quanto meno ferito. Quando sono arrivato a Russell Square ho visto una ragazza stesa per terra e con la schiena sanguinante, mentre un’altra aveva il braccio pieno di sangue”.

About Pietro De Conciliis 143 Articoli

Nato ad Avellino nel 1996, frequenta la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Salerno e collabora da circa due anni con diversi siti sportivi. Il calcio e l’Avellino sono da sempre le sue più grandi passioni, a tal punto da seguire i Lupi in casa e in trasferta.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.