Cronaca Roma, due rom arrestati per smaltimento rifiuti illecito

Una notizia di cronaca che proviene da Roma: due rom sono stati arrestati per aver tentato uno smaltimento di rifiuti illecito: i due coniugi di etnia rom avrebbero, infatti, tentato di bruciare alcuni rifiuti in un campo nomadi molto vicino all’aeroporto di Ciampino. A riportare tale notizia di cronaca è stato pochi minuti fa il noto quotidiano laziale Il Messaggero.

I due avrebbero utilizzato un ordigno congegnato ad hoc e a fiamma ritardata per dare il via alle fiamme di tali rifiuti: sono stati subito arrestati per reati di combustione illecita di rifiuti. Si tratta di un nuovo reato, introdotto da poco dopo la situazione della Terra dei fuochi. Non solo: esiste per loro anche il reato di gestione illecita dei rifiuti, in quanto il loro mezzo di trasporto per i rifiuti era privo di autorizzazione.

Non è certo la prima volta che si verificano fatti di cronaca del genere, ovviamente non soltanto a Roma. Stavolta, grazie al corpo della Forestale, l’incendio è stato subito domato e sono state chiamate tempestivamente le forze dell’ordine per far sì che i due rom venissero subito arrestati per smaltimento di rifiuti illecito. L’ordigno è stato subito ritrovato e messo in sicurezza dalla stessa Forestale.

About Erika Vettori 107 Articoli

Nata a Pistoia, ha due passioni: i libri e l’Inter.
Ragioniera per sbaglio, giornalista per professione, scrittrice per passione.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.