Film Assassin’s Creed: Marion Cotillard e Michael Fassbender ancora insieme

Fonte Foto Ansa.it

Il cinema americano non si trattiene dall’esplorare territori sempre più vasti, con registi che propongono sfide nuove a loro stessi e ai loro attori e molti di questi rispondono in modo deciso. I cinecomic ne sono un esempio. In questi anni hanno invaso le sale più del dovuto generando contenti e scontenti fra coloro che sono da sempre legati al magico mondo dei fumetti.

Anche i videogiochi hanno avuto voce in capitolo come Silent Hill e Resident Evil che tornerà sul grande schermo con l’ultimo atto che chiuderà per sempre la saga apocalittica. Qualche anno fa è stata la volta del flop “Prince Of Persia”, di casa Ubisoft. Ora un’altra grande icona di questo mondo si prepara a fare un salto nel vuoto e parliamo di Assasin’s Creed, che vede come protagonisti Michael Fassbender (nel ruolo di Callum Lynch) e Marion Cotilard.

Il film, in uscita nelle sale il prossimo 4 Gennaio è di fattura artigianale, dalla costruzione dei set alle scene d’azione. Il regista Justin Kurzel ha deciso di ridurre al minimo l’uso della CGI per dare al film un maggiore realismo affidandosi ai migliori stuntman, tra cui Damien Walters abbastanza noto tra coloro che praticano il parkour, e agli stessi attori che hanno affrontato un training davvero duro. << La cosa più importante è l’idea>> afferma il regista e pertanto la storia non tocca nessuno dei capitoli giocati dai gamer ma non mancano i riferimenti, come la figura dell’alter ego ed elementi fondamentali per la storia come l’Abstergo e l’Animus.

Dopo l’insuccesso di Macbeth, Micheal e Marion lavorano per la seconda volta insieme e sarà davvero interessante vedere quest’ultima calarsi nel ruolo di assassina di cui, secondo il regista, è meglio non perderne le tracce durante la visione.

About Gerry Gisolfi 21 Articoli

Nato a Salerno nel 1993. Studia presso La Casa del Batterista.

Contact: Facebook
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.