Giffoni Film Festival 2018: Ospiti, date e programma completo

Giffoni Film Festival

100 opere, di cui 11 italiane, in concorso nelle 8 sezioni competitive che richiamano a Giffoni Valle Piana (SA) 5601 giurati provenienti da 52 Paesi del mondo, 13 anteprime, 6 eventi speciali, 28 film tra eventi, maratone e rassegne, oltre 90 talent e ospiti tra cinema, musica, tv, web, scrittori, autori, imprenditori e rappresentanti delle Istituzioni attesi sul Water Carpet della Cittadella del Cinema e della Multimedia Valley, 9 Meet the Stars riservati a 8000 fans non in giuria, 5 sezioni Masterclass con i nomi più interessanti della scena cinematografica, radiofonica, televisiva, musicale e green, 21 live gratuiti, 1 contest per artisti emergenti della scena Trap e Rap, oltre 15 incontri  e laboratori dedicati all’innovazione digitale, 30 laboratori didattici e creativi, più di 200 eventi gratuiti, con un pubblico di 250.000 persone atteso in dieci giorni: sono questi i numeri della 48esima edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 20 al 28 luglio, presentata oggi nello splendido scenario di Marina D’Arechi – Salerno Port Village dal Direttore Claudio Gubitosi.

Ad accompagnare l’evento, oltre ai saluti istituzionali del Presidente di Giffoni Experience Piero Rinaldi, del Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, del Sindaco di Giffoni Valle Piana Antonio Giuliano e del Presidente del Gallozzi Group Spa Agostino Gallozzi, un tripudio di giurati festanti in attesa di conoscere il programma del #Giffoni2018. Hanno preso parte alla mattinata, testimoniando la stima e il grande amore rivolto dalle Istituzioni, anche il Direttore generale di Marina d’Arechi Anna Cannavacciuolo, il Consiglio di Amministrazione di Giffoni Experience, il Presidente della Corte D’Appello di Salerno Iside Russo, il Viceprefetto Giuseppe Forlenza, il Questore di Salerno Maurizio Ficarra, il Comandante provinciale dei Carabinieri di Salerno Antonino Neosi e il Comandante della Capitaneria di Porto di Salerno Giuseppe Menna. Anche se assente per impegni istituzionali il Presidente della regione Campania Vicenzo De Luca ha inviato i suoi affettuosi saluti al team di Giffoni.

Prima di dare il via alla conferenza di presentazione della 48esima edizione il Direttore di Giffoni Experience Claudio Gubitosi ha voluto esprimere tutta la vicinanza di Giffoni alla tremenda vicenda che ha sconvolto la Thailandia “Prima di cominciare vogliamo esprimere la nostra piena vicinanza e il nostro sostegno al grande miracolo che si sta compiendo in Thailandia, dove stanno per essere tratti in salvo i ragazzi bloccati nella grotta. Già ieri sono stati completati i salvataggi di alcuni di loro, ci uniamo alla speranza che tutta l’operazione di recupero possa concludersi al meglio”.

“Non mi è mai piaciuto creare la sintesi con i numeri. Ogni numero è una storia, è una persona, è un film, è un percorso – ha spiegato il direttore di Giffoni Experience, Claudio Gubitosi – Già da qualche tempo brontolo ovunque “il nuovo Giffoni”. Ma da cosa si evince, si tocca, si scopre, questo senso, più che concetto, di nuovo? “Il nuovo” non può che essere un senso, una chimica, un processo interiore dentro di noi, per dare ancora più senso e valore a questa bella storia italiana che si avvicina a 50 anni di vita. Arriviamo all’incontro di oggi dopo aver girato da settembre scorso il mondo e poi l’Italia delle piccole e grandi città e soprattutto le piccole realtà della nostra regione: comuni ispirati dall’esperienza di Giffoni. Sono decine di migliaia i ragazzi ai quali abbiamo parlato, che abbiamo incontrato, ascoltato. Un impegno di 540 attività in un anno. Un’impresa titanica che ci rende orgogliosi di essere per vocazione utili e necessari per scelta e dovere”. Poi ha continuato: “Già dicendo questo dovrebbero tremare i polsi per l’impegno continuo e costante, fatto di lavoro senza sosta e con un team permanente di giovani per bene, oggi giunto a circa 90 unità, compreso il primo gruppo di 20 che da gennaio scorso è entrato a far parte della famiglia di Giffoni. 90 a cui si aggiungono circa 300 contratti di collaborazione per far muovere la grande macchina del solo Festival. Giffoni funziona perché si lavora col cuore, con competenza e responsabilità. L’amore è il primo elemento. Dallo scorso mese di agosto, le mie sfide sono state due. La prima: costruire un progetto triennale, un’impresa in Italia. La seconda: innestare dentro al nostro nobile e storico Festival ben 5 altri progetti autonomi ma appartenenti tutti allo stesso ceppo. Il nuovo Giffoni è anche nella decisione, o meglio scelta, di avviarci sempre di più a contenuti ancora più veri, utili, a discutere sulle idee e sulle scoperte. Un Giffoni del pensiero e delle storie con persone che hanno da raccontare storie. In sintesi, valori. Fra i tanti successi o le tappe raggiunte mi preme solo citare e comunicare a voi che per la complessità progettuale di Giffoni, il Ministero dei Beni e le Attività Culturali, nella valutazione per l’assegnazione dei fondi per la promozione 2017 ci ha classificati al primo posto, con 100 punti su 100, unico e solo, escluso naturalmente il festival di Venezia. Un ringraziamento al Ministero per il risultato raggiunto che ci onora e ci ripaga anche dei tanti sacrifici”. E ha concluso: “Caro Presidente De Luca, anche da parte mia e del team, desidero ringraziare te e la Giunta per l’impegno che hai mantenuto quest’anno. Come hai ed avete ascoltato, la parola felicità è presente ovunque nelle comunicazioni dei ragazzi. La Regione Campania, il Ministero dei Beni Culturali, tutti gli altri nostri partner pubblici e privati, finanziano questo”.

L’evento si conferma un punto di riferimento dell’offerta culturale italiana non solo per l’attenzione rivolta alla formazione dei ragazzi, al centro delle tante iniziative nazionali e internazionali promosse tutto l’anno da Giffoni Experience e volte all’educazione all’arte cinematografica e alle nuove tecnologie audiovisive, ma anche per la sensibilizzazione ai valori dell’integrazione, dell’accoglienza, dello scambio e della condivisione di cultura e tra culture, da sempre fulcro del Festival.

A presentare la conferenza stampa e a fare gli onori di casa il Presidente della Gallozzi Group Spa Agostino Gallozzi, che ha accolto così pubblico, stampa e istituzioni presenti: ”Con Claudio Gubitosi credo di poter condividere una sensazione forte, quando guardo Marina d’Arechi, la cui idea risale al 2000: vedo quello che abbiamo realizzato, vedo l’impossibile che diventa possibile, ed è esattamente quello che è successo a Giffoni. Sono onorato e orgoglioso di incontrarci ogni anno e constatare che il sentimento più forte è quello della gioia. E’ una grande emozione vedere questi ragazzi insieme. Per loro è un appuntamento immancabile ogni anno, e credo che questo sia uno dei valori più forti della nostra collettività. Ogni volta che ci incontriamo resto strabiliato, è un’esperienza meravigliosa, e il tema di quest’anno non poteva che essere l’acqua: Marina d’Arechi è vostra dal primo momento, abbiamo affrontato insieme un percorso importante.”

Con queste parole, invece, il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, ha salutato i presenti: “Il Presidente Vincenzo De Luca non può essere qui oggi, purtroppo, per via di impegni improrogabili che lo hanno trattenuto a Napoli: oltre al suo supporto morale c’è anche l’aiuto e il supporto pratico, doveroso verso Giffoni. Partiamo con questa bella avventura. Il Giffoni Film Festival dopo quasi 50 anni è cresciuto in modo esponenziale, e questo è merito di Claudio, che ci ha visto lungo. Come ha avuto modo di dire a Palazzo Innovazione qualche giorno fa, durante una lecita magistralis sul tema dell’intuizione, quest’ultima è “la capacità di irrompere con passo felpato nella realtà, ma pungendo come il morso di una zanzara”. Questa mattina, nel Marina d’Arechi Port Village, vediamo la realizzazione pratica di un’opera formidabile immaginata e concepita da Agostino Gallozzi, che trasmette la concretezza di quanto si può realizzarenel momento in cui un progetto è portato avanti con caparbietà, esattamente come è accaduto per Giffoni. Il Festival ha acquisito un valore reputazionale altissimo, ed è noto in tutto il mondo: in tempo di scarse comunicazioni umane la possibilità di incontrarsi faccia a faccia, quardarsi negli occhi è un valore aggiunto. Per questo Giffoni è come l’Erasmus, e cometutti quei tentativi di mettere al centro l’umanità e le persone”.

“Giffoni abbatte i muri, le distanze e le differenze”, afferma il Sindaco di Giffoni Valle Piana Antonio Giuliano nel corso del suo intervento. “Questa edizione vedrà uno scambio culturale tra le nazioni senza precedenti. Saranno 5601, infatti, i giurati provenienti da oltre 50 nazioni. Giffoni non ha confini, e lavora in modo incessante. L’anno scorso abbiamo completato il primo lato della Multimedia Valley, e siamo gia a lavoro per completare il secondo lotto. Mi preme portarvi i saluti dell’nitera amministrazione comunale, e desidero ringraziare tutte le istituzioni e le autorità presenti, oltre a chi ci ospita, oggi, in questo scenario affascinante. Il direttore ha fatto un lavoro encomiabile negli anni, stimolando sempre di più la crescita non solo di Giffoni Valle Piana, ma portando al centro dell’attenzione la regione Campania, e per questo sento di dover ringraziare il Presidente della Regione Vincenzo De Luca per l’attenzione e la vicinanza costante.” Entusiasta anche il Presidente del Giffoni Experience Piero Rinaldi: “Desidero ringraziare il Governatore della regione Campania, Vincenzo De Luca, che ancora una volta sostiene con forza Giffoni, tutte le famiglie ospitanti, che accolgono i giurati come se fossero figli, i Sindaci dei Picentini che hannodimostrato la loro collaborazione, i comuni di Battipaglia, Bellizzi, Eboli, Giffoni Sei Casali, e tutti quelli che ci supportano e sostengono, le forze dell’ordine che ci fanno vivere questi momenti con grande serenità: grazie davvero, di cuore. Il 20 luglio vi aspettiamo numerossisimi.”

A rendere, se possibile, Giffoni sempre più necessario, come disse François Truffaut nel 1982, la costante attenzione alla sostenibilità ambientale e alla tutela delle risorse naturali, che si concretizzano nel tema scelto per il 2018, AQUA, e che farà da filo conduttore nel triennio che porterà al 2020, quando Giffoni compirà i suoi primi 50 anni.

LE GIURIE E LE T-SHIRT FIRMATE ORIGINAL MARINES

Per il 2018 è stato grandissimo lo sforzo fatto per soddisfare le migliaia di richieste e candidature inoltrate da genitori e ragazzi per vivere, almeno per una volta, l’emozione di indossare quella maglia, di ritrovarsi in una sala cinematografica, di riconoscersi in un film, di imparare a guardare il mondo con occhi critici, pronti al confronto con chi ha opinioni e vissuti molto distanti dai propri. Quest’anno i giurati saranno 5601, ben 1000 in più rispetto al 2017, suddivisi nelle otto sezioni competitive che compongono il concorso: Elements +3 (dai 3 ai 5 anni), Elements +6 (dai 6 ai 9 anni), Elements +10 (da 10 ai 12 anni), Generator +13 (dai 13 ai 16 anni), Generator +16 (dai 16 ai 17 anni), Generator +18 (18 anni in su), Gex Doc (sezione di documentari dedicata a filmgoers) e Parental Experience (composta da corti rivolti a un pubblico di genitori). Uno tra i giffoners, in particolare, assume un valore diverso: ad aggirarsi tra i giurati, infatti, ci sarà anche un robot, #Giffoner5601, pronto a interagire con il pubblico. Una scelta fortemente voluta, da sempre attento al tema dell’intelligenza artificiale. A tuffarsi nell’esperienza più magica che ci sia, dunque, migliaia di giovani provenienti da tutta Italia e da 51 Paesi di tutto il mondo, dall’Azerbaijan al Kosovo, dalla Cina alla Corea del Sud, passando per USA, Iran, Palestina, Israele, Libano, Qatar, India e dall’intera Europa, nel segno dello scambio, del dialogo e dell’integrazione. Anche quest’anno è Original Marines, il brand di abbigliamento campano main sponsor del Festival, a realizzare le colorate t-shirt dei ragazzi, personalizzate con la ninfa ispirata al tema 2018: “Aqua”. La grafica è ideata e disegnata da Luca Apolito e Chiara Pepe, del team di Giffoni Experience.

 

LE SEZIONI E I FILM IN CONCORSO

Conflitti generazionali, diversità, bullismo, migrazioni, sentimenti, dubbi, adolescenza, crescita personale: queste sono solo alcune delle profonde, complesse ed emozionanti storie al centro delle 100 opere, tra lungometraggi e cortometraggi, in concorso. E tra queste 11 sono realizzate e prodotte in Italia. Ben 4500 i film iscritti in preselezione che il team della direzione di Giffoni ha valutato attentamente, per poi scegliere la rosa da sottoporre ai suoi giurati. Un impegno di grande responsabilità, che ha tenuto conto non solo delle novità e delle innovazioni che costantemente travolgono e mutano il mondo del cinema, ma anche dei temi più forti e sensibili per le giovani generazioni di ogni parte del mondo.

 

ELEMENTS +3

I giurati potranno valutare e scegliere il miglior short-film tra: PAT (Italia, 2018) di Adriano Candiago, TAKISHA’S SONG (Italia, 2018) di Mario Moraro, AN OLD LADY STEPPED OUT FOR SOME BREAD AND A PASTRY (Russia, 2017) di Anastasiya Jakulina, ANT (Germania, 2017) di Julia Ocker, BLANKET TALE (Russia, 2017) di Maria Kuzmenko, CATASTROPHE (Olanda, 2017) di Jamille van Wijngaarden, COCO’S DAY (Russia, 2017) di Tatiana Moshkova, DUBAK (Russia, 2017) di Anna Kritskaya, KAAL (Francia, 2018) di Charlie Aufroy, LEMON & ELDERFLOWER (Gran Bretagna, 2017) di Ilenia Cotardo, MOGU AND PEROL (Giappone, 2018) di Tsuneo Goda, MOON SAID: BLOP BLOP HELP! (Iran, 2018) di Reyhane Kavosh, PATHFINDER (Russia, 2017) di Veronika Fedorova, PENGUIN (Germania, 2018) di Julia Ocker, THE ROBOT AND THE WHALE (Svezia, 2018) di Jonas Forsman, STRENGTH IN NUMBERS (Francia/Belgio, 2017) di Anais Sorrentino, THE SWIMMING LESSON (Russia, 2017) di Tatyana Okruzhnova, TANGUITO ARGENTINO (Argentina, 2017) di Joaquin Braga, TRUNKY (Russia, 2017) di Ekaterina Filippova, VS SANTA (Spagna, 2017) di Raúl Colomer e Aitor Herrero, WEEDS (Stati Uniti, 2017) di Kevin Hudson e DAM! THE STORY OF KIT BEAVER (Canada, 2017) di Kjell Boersma.

 

ELEMENTS +6

Amicizia, rapporto padri e figli, culture apparentemente lontane, piccole e grandi sfide che accomunano i percorsi di crescita dall’infanzia all’adolescenza: è il filo conduttore della sezione Elements +6. Tra i lungometraggi in concorso: KIP FISCHER AND THE SECRET OF ÖTZI (ÖTZI E IL MISTERO DEL TEMPO) (Italia, 2018) di Gabriele Pignotta, distribuito in Italia da Rai Cinema; RUNNING LIKE WIND (Cina, 2017) di Zhong Hai; VITELLO (Danimarca, 2018) di Dorte Bengtson; SUPER FURBALL (Finlandia, 2018) di Joona Tena; JIM BUTTON AND LUKE THE ENGINE DRIVER (Germania, 2018) di Dennis Gansel; CHUSKIT (India, 2018) di Priya Ramasubban; LITTLE MISS DOLITTLE (Germania, 2018) di Joachim Masannek, distribuito in Italia da Notorious Pictures.

Sono 9, invece, gli short-film in gara per questa sezione: STELLA 1 (Italia, 2017) di Roberto D’Ippolito e Gaia Bonsignore, GOODNIGHT di (Italia, 2018) di Caterina De Mata, FROM UP THERE (Italia, 2017) di Teresa Paoli, CHOCOLATE (Iran, 2017) di Mehdi Heydari, LOOK (Lituania, 2017) di Meinardas Valkevičius, STARDUST (Messico, 2017) di Aldo Sotelo Lázaro, BELLY FLOP (Sudafrica, 2017) di Jeremy Collins e Kelly Dillon, FISH (Spagna, 2017) di Javier Quintas e STUMBLEBEE (Germania, 2017) di Monika Tenhündfeld.

 

ELEMENTS +10

Storie di formazione capaci di parlare dritto al cuore dei giurati, i lungometraggi dedicati agli Elements +10 non deluderanno di certo le aspettative del giovane pubblico. Tra i film in concorso: ROSIE & MOUSSA (Belgio/Olanda, 2018) di Dorothee Van Den Berghe; ZOO (Irlanda/Canada 2017) di Colin Mclvor; THE WITCH HUNTERS (Serbia/Macedonia, 2018) di Rasko Miljkovic; THE WAR GAME (Svezia, 2017) di Goran Kapetanovic; THE FALCONS (Islanda, 2018) di Bragi Thor Hinriksson; SUPA MODO (Germania/Kenya, 2018) di Likarion Wainaina; ZOOKS (Belgio, 2018) di Kristoff.

Ai giurati di questa sezione il compito di visionare e valutare 7 cortometraggi: BISMILLAH (Italia, 2017) di Alessandro Grande, BIKE BIRD (Norvegia, 2018) di Odveig Klyve e Kari Klyve-Skaug, GELATO SEVEN SUMMERS OF ICE CREAM LOVE (Germania, 2017) di Daniela Opp, IRON HANDS (Cina, 2017) di Johnson Cheng, AHMED & MARKUS (Svezia, 2018) di Maria Eriksson-Hecht, THE LAST CLASS (Iran, 2018) di Mohammad Kheimehgahi e THE PRINCESS BALL (Francia, 2018) di Julie Rembauville e Nicolas Bianco-Levrin.

 

GENERATOR +13

L’incontro tra fantasia e realtà, la complessità delle prime relazioni e il rapporto tra genitori e figli sono alcuni dei temi al centro della sezione Generator +13. Ecco i titoli dei lungometraggi: I KILL GIANTS (Belgio/Inghilterra/Usa, 2017) di Anders Walter; MEERKAT MOONSHIP (Sud Africa, 2017) di Hanneke Schutte; THIS CRAZY HEART (Germania, 2017) di Marc Rothemund; MORE (Turchia/Grecia, 2017) di Onur Saylak; OLD BOYS (Gran Bretagna, 2018) di Toby Macdonald; LOS BANDO (Norvegia/Svezia, 2018) di Christian Lo; CROSS MY HEART (Canada, 2017) di Luc Picard.

 

GENERATOR +16

Mettono a confronto leggerezza e preoccupazioni degli anni più belli i film scelti per i Generator +16, un viaggio nei piccoli e grandi ostacoli della ricerca e affermazione di se stessi, tra i film in concorso: RUST (Brasile, 2017) di Aly Muritiba; NIGHT COMES ON (Usa, 2018) di Jordana Spiro; THE PIGEON (Turchia, 2018) di Banu Sivaci; AIR (Germania, 2017) di Anatol Schuster; SADIE (Usa, 2018) di Megan Griffiths; FRIEND (Kenya/Sud Africa/Francia, 2018) di Wanuri; HIGH FANTASY (Sud Africa, 2017) di Jenna Bass.

 

GENERATOR +18

La complessità dei rapporti in contesti non sempre facili: è il percorso proposto ai Generator +18. Tra i lungometraggi in concorso: BROTHERS (Olanda, 2017) di Hanro Smitsman; THE HUNGRY LION (Giappone, 2017) di Ogata Takaomi; FAKE TATTOOS (Canada, 2017) di Pascal Plante; MICHAEL INSIDE (Irlanda, 2017) di Frank Berry; L’ANIMALE (Austria, 2018) di Katharina Muckstein; SHEHERAZADE (Francia, 2018) di Jean-Bernard Marlin. Zachary; SOME FREAKS (Usa, 2017) di Ian Macallister Mcdonald.

Sempre all’occhio attento dei Generator +18 saranno proposti gli 8 corti in gara: THE BOX (Slovenia, 2017) di Dusan Kastelic, THE CAT’S REGRET (Francia/Belgio, 2018) di Alain Gagnol e JeanLoup Felicioli, (FOOL TIME) JOB (Francia, 2017) di Gilles Cuvelier, MERMAIDS AND RHINOS (Ungheria, 2017) di Viktoria Traub, MR.DEER (Iran, 2018) di Mojtaba Mousavi, PANTA RHEI (Belgio, 2018) di Wouter Bongaerts, TWEET-TWEET (Russia, 2018) di Zhanna Bekmambetova e WINDS OF SPRING (Canada, 2017) di Keyu Chen.

 

GEX DOC

Si basano su storie vere, narrate in forma di documentario, i titoli scelti per Gex Doc, tra questi: BASILEUS – LA SCUOLA DEI RE (Italia, 2017) di Alessandro Marinelli e distribuita da Rai Cinema; DEATH OF A CHILD (Danimarca, 2017) di Frida e Lasse Barkfors; IN MY ROOM (Israele, 2017) di Ayelet Albenda; LIYANA (Qatar/Svizzera/Usa, 2017) di Aaron e Amanda Kopp; IMPOSED PIECE (Belgio, 2017) di Brecht Vanhoenacker; PRIMAS (Argentina/Canada, 2017) di Laura Bari; SOME MIGHT SAY (Spagna, 2017) di Nila Nunez Urgell.

 

PARENTAL EXPERIENCE

A genitori e filmgoers sono dedicati i 12 cortometraggi in competizione: CHASING (Italia, 2018) di Federico Papagna, ENFANTS PERDUS (Italia, 2017) di Ermanno Dantini, UPROAR (Italia, 2017) di Ludovico Di Martino, 2ND CLASS (Svezia, 2018) di Jimmy Olsson, AMERICA (Israele, 2018) di Nadav Arbel, A SON (Corea del Sud, 2018) di Bongju Kim, BECAUSE THIS IS MY CRAFT (Portogallo, 2018) di Paulo Monteiro, GOLD (Svezia, 2018) di Abbe Hassan, LANDSHARKS (Gran Bretagna, 2018) di Aaron Dunleavy, NIGHTSHADE (Paesi Bassi, 2018) di Shady El-Hamus, TSAR BOMBA (Svizzera, 2018) di Oskar Rosetti, WARRIORS OF SANITÀ (Gran Bretagna, 2018) di Luca Nappa, L’ETÀ IMPERFETTA di Ulisse Lendaro (Italia, 2017).

 

LE GRANDI ANTEPRIME

“HEREDITARY”: ALLA VIGILIA DI #GIFFONI2018 UN EVENTO SPECIALE DA BRIVIDI
La vigilia del Festival sarà da brividi! Giovedì 19 luglio tra le anteprime che daranno il via al lungo e appassionante calendario c’è anche “Hereditary”. Il film dell’esordiente Ari Aster – qui in duplice veste di regista e sceneggiatore – è prodotto da Palm Star Media e distribuito da Lucky Red. Il cast stellare di Hereditary include Toni Collette (“Little Miss Sunshine” e “United States of Tara”), Gabriel Byrne (“In Treatment”, “I soliti sospetti”), Alex Wolff (“Jumanji: benvenuti nella giungla”), Milly Shapiro (“Matilda the Musical”) e la vincitrice di un Emmy Award Ann Dowd (“The Handmaid’s Tale”).“Hereditary” è basato su una serie di short film, acclamati dalla critica, aventi come tema i traumi familiari e racconta la terrificante lotta di una famiglia americana contro le forze malvagie che cercano di colonizzare la sua linea di sangue. Liberamente ispirato alle esperienze tragiche vissute dagli Aster, con una serie di disgrazie che tanto somigliano a una maledizione, l’opera trasforma i drammi domestici e familiari in un horror operistico che richiama alla mente i classici degli anni ’60 e ’70.

 

GRAZIE A THE WALT DISNEY COMPANY ITALIA IL 20 LUGLIO #GIFFONI2018 RICOMINCIA DA ANT-MAN AND THE WASP CON PAUL RUDD ED EVANGELINE LILLY

I due piccoli grandi supereroi Marvel arrivano in Italia per incontrare il pubblico della 48esima edizione del Giffoni Film Festival: Ant-Man and the Wasp è tra le più acclamate anteprime dedicate a jurors e giffoners. Un appuntamento imperdibile per gli amanti della saga che, venerdì 20 luglio, potranno assistere alla proiezione presentata direttamente dagli attesissimi protagonisti Paul Rudd (Scott Lang/Ant-Man) ed Evangeline Lilly (Hope van Dyne/Wasp). Un evento inaugurale fortemente voluto: nel 2015, infatti, il primo capitolo del cinecomic era stato proposto in anteprima ai giurati, riscuotendo tantissimi applausi e consensi. Ora ci si appresta a replicare lo stesso calore che, tre anni fa, aveva accolto l’inizio di questa avventura cinematografica. Ant-Man and The Wasp – in uscita in Italia il prossimo 14 agosto, distribuito da The Walt Disney Company Italia – è diretto, come per il primo episodio, da Peyton Reed, prodotto da Kevin Feige, mentre Louis D’Esposito, Victoria Alonso, Stephen Broussard, Charles Newirth e Stan Lee, storico disegnatore, scrittore ed editore della Marvel, ne sono i produttori esecutivi. Dopo Ant-Man, infatti, il regista torna per dirigere questo nuovo film pieno di azione e avventura targato Marvel Studios, a partire da una sceneggiatura scritta da Chris McKenna & Erik Sommers, Andrew Barrer & Gabriel Ferrari, e Paul Rudd. Il film vanta nel cast anche Michael Peña e il premio Oscar Michael Douglas, che riprendono i ruoli interpretati per la prima volta nel grande successo del 2015. Il cinecomic vede il ritorno anche di Bobby Cannavale, Judy Greer, Abby Ryder Fortson, Tip T.I. Harris e David Dastmalchian. A loro si uniscono i candidati all’Oscar Michelle Pfeiffer e Laurence Fishburne, insieme con Hannah John-Kamen, Walton Goggins e Randall Park. Dopo gli eventi raccontati in Captain America: Civil War, Scott Lang deve affrontare le conseguenze delle proprie scelte sia come supereroe sia come padre. Mentre è impegnato a gestire la sua vita familiare e le sue responsabilità come Ant-Man, si vede assegnare una nuova e urgente missione da Hope van Dyne e dal Dr. Hank Pym. Scott dovrà indossare ancora una volta la sua tuta e imparare a combattere al fianco di Wasp, mentre la squadra cercherà di far luce sui segreti del proprio passato.

 

“GLI INCREDIBILI 2”: IL 21 LUGLIO LA NUOVA AVVENTURA DELLA CELEBRE SUPER FAMIGLIA FIRMATA DISNEY•PIXAR
Il 19 settembre torna nelle sale italiane l’amata super famiglia Disney•Pixar nel nuovo lungometraggio d’animazione Gli Incredibili 2. Il film d’animazione sarà tra i protagonisti del Festival con una proiezione speciale in lingua originale prevista sabato 21 luglio. La saga è firmata da Brad Bird, regista e sceneggiatore anche del precedente capitolo premiato con l’Oscar® Gli Incredibili – Una “Normale” Famiglia di Supereroi. Helen Parr viene scelta per condurre una campagna a favore del ritorno dei supereroi, mentre suo marito Bob deve gestire le imprese quotidiane di una vita “normale” a casa con Violetta, Flash e il piccolo Jack-Jack… i cui poteri stanno per essere scoperti. La loro missione viene messa a repentaglio quando un nuovo nemico escogita un piano geniale e pericoloso che minaccia di distruggere ogni cosa. Ma i Parr non rifiutano mai una sfida, specialmente quando hanno Siberius al loro fianco. Ecco perché questa famiglia è così “incredibile”.

 

“PLOEY – YOU NEVER FLY ALONE”: IL 22 LUGLIO CON MINERVA PICTURES

Realizzata dallo studio d’animazione islandese GunHil, una filiale della Sagafilm, e dallo studio d’animazione 3D belga Cyborn, “Ploey – You Never Fly Alone” è pronto a conquistare i più piccoli giurati del Festival con un imperdibile appuntamento previsto per domenica 22 luglio. Si tratta del primo lungometraggio animato della GunHil sin dalla sua fondazione, nel 2012, per opera di Gunnar Karlsson e Hilmar Sigurdsson. In Italia è distribuito da Minerva Pictures Group. Il film è diretto da Árni Ólafur Ásgeirsson e co-diretto da Gunnar Karlsson e Ives Agemans. Ogni anno innumerevoli uccelli migratori tornano nel loro paese dopo aver viaggiato sul mare per migliaia di chilometri. Tra di loro c’è uno stormo di pivieri guidati da Papà. Quest’anno mamma e Papà hanno avuto un pulcino curioso e pieno di energia che hanno  chiamato Ploey. Un giorno, mentre i piccoli pivieri frequentano la scuola di volo, Shadow, un falco perennemente affamato, cattura Ploey. Papà attacca Shadow e, dopo un’epica battaglia, soccombe al falco. Ploey è traumatizzato e non crede più di poter volare. Arrivato il giorno della migrazione, cerca per l’ultima volta di trovare il coraggio di prendere il volo ma fallisce e viene catturato da un gatto che se lo porta a casa. Ploey riesce a fuggire ma mamma e Ploverina, la sua migliore amica, sono partite con gli altri pensando che il piccolo sia morto. Per sopravvivere, l’uccellino dovrà intraprendere il lungo viaggio verso la Paradise Valley.

 

“COME TI DIVENTO BELLA”: DOMENICA 22 LUGLIO CON LUCKY RED E UNIVERSAL PICTURES

Una monetina lanciata in una fontana può esaudire un desiderio? Per la protagonista di “Come ti divento bella” sembra proprio di sì… Il film, prodotto da Voltage Pictures e Wonderland Sound And Vision, diretto e co-prodotto da Abby Kohn e Marc Silverstein, sarà presentato in anteprima nazionale domenica 22 luglio ai giffoners e ai giurati e arriverà nelle sale italiane un mese dopo, il 22 agosto, distribuito da Lucky Red con Universal Pictures. Nel cast, oltre a star della moda come Emily Ratajkowski e Naomi Campbell, e a volti del grande cinema e della televisione come Laure Hutton (la Michelle Stratton di “American Gigolo”) e Busy Phillips, anche la quattro volte candidata al Premio Oscar Michelle Williams. Da sempre introversa e insicura del proprio aspetto fisico, Renée Bennett (interpretata da Amy Schumer, già nota per “Un disastro di ragazza”) si risveglia dopo una caduta convinta di essere sexy, spiritosa e irresistibile.  Per magia la sua vita cambia completamente e si trasforma in quella che aveva sempre sognato: una donna sicura di sé e di grande successo a New York. Ma cosa accadrà quando si renderà conto che il suo aspetto fisico in realtà non è mai cambiato?

 

“L’APE MAIA – LE OLIMPIADI DI MIELE”: LUNEDÌ 23 LUGLIO L’ANTEPRIMA ITALIANA DI KOCH MEDIA
Drizzate le antenne: l’amica dei più piccoli sta per arrivare, volando nel cielo della 48esima edizione del Giffoni Film Festival. Lunedì 23 luglio sarà la volta dell’anteprima italiana de “L’Ape Maia – Le olimpiadi di miele”. Nelle sale italiane l’opera d’animazione arriverà il 18 ottobre 2018, distribuita da Koch Media. Realizzato interamente in computer grafica come la serie tv di grande successo, il film è diretto da Noel Cleary (Billy il koala), Sergio Delfino (già animatore per The LEGO Movie) e Alexs Stadermann, (Bambi II, Tarzan II e supervisore de Il Re Leone 3). Dietro le animazioni dei personaggi ci sono la produzione tedesca di Studio 100 Media (sue le animazioni di Vicky il Vichingo e Mia and me) e quella australiana di Studio B Animation, con oltre 216mila disegni a comporre l’opera. Dopo aver conquistato intere generazioni di bambini fin dal lontano 1980, anno in cui la prima serie TV arrivò in Italia, l’Ape Maia torna sul piccolo schermo con una nuova serie TV (su Nickjr. e Rai Yoyo) e sul grande schermo con un lungometraggio ricco di novità e con una rinnovata veste grafica. Dal 18 ottobre, infatti, grandi e piccini potranno divertirsi al cinema con L’Ape Maia – Le olimpiadi di miele, la nuova avventura di Maia e dei suoi buffi amici di sempre insieme a nuovi personaggi con cui si cimenterà in una sfida all’ultimo colpo di polline che le insegnerà il vero significato del lavoro di squadra.

 

“RESTA CON ME” (Adrift): IL 23 LUGLIO SAM CLAFLIN PRESENTERÀ L’ANTEPRIMA ITALIANA DI O1 DISTRIBUTION E LEONE FILM GROUP
Ha saputo guadagnarsi in pochissimi minuti l’affetto di giurati e giffoners, ora è pronto a ritornare replicando e raddoppiando il calore e l’affetto donato nel 2016: lunedì 23 luglio, Sam Claflin accompagnerà a Giffoni l’anteprima nazionale del suo ultimo film “Resta con me”. Un’avventurosa storia d’amore e sopravvivenza prodotta da Huayi Brothers Pictures, STX Films, RVK Studios e Ingenious, un’esclusiva per l’Italia Leone Film Group, distribuita da 01 Distribution. Il film, per la regia di Baltasar Kormákur, vanta due protagonisti apprezzatissimi dal pubblico: insieme a Claflin, infatti, c’è Shailene Woodley, conosciuta per “Colpa delle Stelle”, “Divergent”, oltre che per la serie HBO “Big Little Lies” con Nicole Kidman e Zoë Kravitz. Il film, che uscirà nelle sale italiane il prossimo 29 agosto, è ispirato a una storia realmente accaduta nel 1983, quando Tami Oldham e il suo fidanzato Richard Sharp partirono a bordo di una barca a vela da Tahiti per raggiungere San Diego, più di quattromila miglia di oceano.

 

“BEAUTY“: IL MUSICAL DI NICOLA ABBATANGELO IL 23 LUGLIO IN ESCLUSIVA PER I GIFFONERS

Beauty è un musical ambientato in una Londra fantastica di fine ottocento. Il cortometraggio porta la firma del regista italiano Nicola Abbatangelo e sarà presentato in anteprima mondiale al Giffoni 2018, lunedì 23 luglio, prodotto da Moolmore Films. In un mondo grigio, Henry creò i colori. Riuscì a intrappolarli in delle piccole sfere di vetro per donarli a sua moglie malata, ma non riuscì a salvarla. Da quel giorno ha cominciato a produrre globi colorati senza sosta, coinvolgendo i suoi quattro figli maschi ma rifiutandosi di condividere con il resto del mondo quell’incredibile magia e litigando per questo con il suo ultimogenito, Stick. Vent’anni dopo, il ragazzo torna a casa perché suo padre sta morendo. L’unica speranza sembra riposta in un apparecchio medico molto costoso, ma soltanto liberando il colore dalla prigionia Stick ed Henry riusciranno a riconciliarsi e riempire di bellezza la vita di tutti.

“DARKEST MINDS”: L’ATTESA ANTEPRIMA 20TH CENTURY FOX IN PROGRAMMA IL 24 LUGLIO

Tra le anteprime più attese della 48esima edizione c’è anche “The Darkest Minds”, diretto da Jennifer Yuh, con Amandla Stenberg e Harris Dickinson, in programma martedì 24 luglio. Basato sulla serie di libri di Alexandra Bracken, Darkest Minds segue la storia della sedicenne Ruby, interpretata da Amandla Stenberg (Hunger Games). Dopo che una malattia sconosciuta ha ucciso il 98% dei bambini, il 2% dei sopravvissuti sviluppa misteriosamente dei superpoteri. Proprio a causa delle loro straordinarie abilità, i ragazzi vengono dichiarati una minaccia dal governo e rinchiusi in un duro campo di riabilitazione. È proprio Ruby che sceglie di radunare i suoi compagni e scappare dal campo, ma arriva il momento in cui fuggire non è più sufficiente: i ragazzi dovranno resistere e combattere contro gli adulti che li hanno traditi. Il film arriverà in Italia il prossimo 14 agosto, distribuito da 20th Century Fox.

 

CON UNIVERSAL PICTURES INTERNATIONAL ITALY IL 25 LUGLIO È LA VOLTA DI  “MAMMA MIA! CI RISIAMO”: IN SALA IL PROTAGONISTA JEREMY IRVINE
A dieci anni da “Mamma Mia!”, che ha incassato oltre 600 milioni di dollari in tutto il mondo, è il momento di ritornare a cantare, ballare, ridere e amare, e questa volta con “Mamma Mia! Ci risiamo”. Il 25 luglio, infatti, Jeremy Irvine – che interpreta il ruolo di Sam – presenterà il film in anteprima per i giurati e giffoners. Prodotto da Legendary Entertainment e Universal e distribuito in Italia da Universal Pictures International Italy, il film arriverà nei cinema il prossimo 6 settembre. Lo scenario è nuovamente quello dell’isola greca di Kalokairi, le canzoni nuovamente quelle degli ABBA, e il cast è quello originale affiancato, questa volta, da nuovi membri: Lily James, già vista in “L’Ora Più Buia”, “Cenerentola”, “Baby Driver – Il genio della fuga”, che interpreta il ruolo di Donna da giovane, e Jeremy Irvine (“War horse”, “L’angelo della morte”) nei panni del giovane Sam. Accanto a loro l’attrice premio Oscar Meryl Streep nella parte di Donna, Julie Walters in quella di Rosie, e Christine Baranski in quella di Tanya. Amanda Seyfried e Dominic Cooper interpretano nuovamente Sophie e Sky, mentre Pierce Brosnan, Stellan Skarsgård e il premio Oscar Colin Firth tornano in scena insieme vestendo i ruoli dei tre possibili padri di Sophie: Sam, Bill e Harry.

 

IL 25 LUGLIO È TEMPO DI SVELARE I SEGRETI NASCOSTI IN UN PC CON L’ANTEPRIMA DI “SEARCHING”: A PRESENTARE L’EVENTO SARÀ  SALVATORE ARANZULLA E OSCAR COSULICH

Ad arricchire il lungo calendario di attesissime anteprime c’è anche “Searching” di Aneesh Chaganty, in programma mercoledì 25 luglio. A presentare la speciale preview ai masterclassers sarà Salvatore Aranzulla, il fondatore del sito Aranzulla.it, uno dei 30 più visitati d’Italia, nel quale risponde a migliaia di dubbi di tipo informatico e Oscar Cosulich, firma de L’Espresso e Il Mattino e grande esperto di animazione e fumetti. Quando la figlia sedicenne di David Kim scompare, viene aperta un’indagine locale e assegnato al caso un detective. Ma 37 ore dopo David decide di guardare in un luogo dove ancora nessuno aveva pensato di cercare, dove tutti i segreti vengono conservati: il computer della figlia. In un thriller iper-moderno, raccontato attraverso i dispositivi tecnologici che usiamo ogni giorno per comunicare, David deve rintracciare tutti i movimenti di sua figlia prima che scompaia per sempre. Il film è prodotto da Bazelevs Entertainment e distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia.

 

“TEEN TITANS GO! IL FILM”: IL 26 LUGLIO LA SQUADRA DI SUPEREROI ADOLESCENTI IN ANTEPRIMA PER I GIURATI CON WARNER BROS. PICTURES
Partirà dal #Giffoni2018 l’avventura cinematografica di “Teen Titans GO! Il Film”, la squadra di adolescenti supereroi protagonista della serie animata firmata Dc Comics e Warner Bros. Giovedì 26 luglio a giurati e giffoners sarà dedicata l’anteprima del film d’animazione, fresco e irriverente, che nelle sale italiane arriverà il prossimo 6 settembre, distribuito a livello internazionale da Warner Bros. Pictures. Il lungometraggio riprende in chiave parodistica le quattro stagioni dell’acclamata serie andata in onda, a partire dal 2013, su Cartoon Network e Boing. Ora arriva nelle sale con una nuova avventura che inizia proprio con Robin, il leader del gruppo, intenzionato a trasformare i suoi amici in protagonisti di un film tutto loro, come ogni supereroe che si rispetti. Devono solo trovare il modo di farsi notare dal miglior regista di Hollywood: con alcune idee stravaganti e una canzone nel cuore, i Teen Titans si dirigono verso Tinsel Town, certi di riuscire a realizzare il loro sogno. Ma quando il gruppo viene ingannato da un Super-Cattivo e dal suo diabolico piano per conquistare la Terra, le cose si mettono male, la loro amicizia e il loro spirito di combattimento vengono meno, il loro stesso destino è messo in gioco. Il film è diretto da Peter Rida Michail e Aaron Horvath, da una sceneggiatura di Michael Jelenic e Horvath, basato sui personaggi della DC. Horvath, Jelenic, Peggy Regan, Michail e Arnett sono i produttori, con Sam Register produttore esecutivo. Le musiche sono di Jared Faber.

 

HOTEL TRANSYLVANIA 3: UNA VACANZA MOSTRUOSA – I MOSTRI PIÙ  AMATI TORNANO AL #GIFFONI2018 CON SONY PICTURES ANIMATION E WARNER BROS. ENTERTAINMENT ITALIA
Anche i mostri nel loro piccolo si stressano e hanno bisogno di una vacanza, meglio ancora se il viaggio prevede una tappa speciale al Festival. Venerdì 27 luglio a sorprendere e divertire jurors e giffoners sarà l’anteprima nazionale di Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa, il nuovo capitolo della monster comedy prodotto da Sony Pictures Animation e distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia. Un ritorno caro al pubblico di Giffoni che, già nel 2015, aveva accolto con entusiasmo e calore il teaser preview del secondo film della saga. Questa volta gli irresistibili mostri, già protagonisti dei passati episodi di Hotel Transylvania, tornano al completo pronti a trasportarci in una nuova esilarante avventura. Nel nuovo film Dracula decide di concedersi una crociera con la famiglia e prendersi finalmente una pausa estiva. Il resto del gruppo si unisce a loro e, a bordo della crociera, i mostri si divertono moltissimo e partecipano a tutte le attività e le attrazioni: dalla pallavolo per mostri e i colossali buffet, alle insolite escursioni. Ma la vacanza da sogno si trasforma in incubo quando Mavis scopre che Drac si è innamorato di Ericka, misterioso capitano della nave con un pericoloso segreto che potrebbe distruggere la razza dei mostri. Hotel Transylvania 3: Una vacanza mostruosa vede il ritorno alla regia dell’animatore Genndy Tartakovsky, che ne firma anche la sceneggiatura insieme a Michael McCullers. Le voci italiane sono affidate a Claudio Bisio per il simpaticissimo Dracula e a Cristiana Capotondi per la dolce Mavis. Nelle sale italiane il film arriverà il prossimo 22 agosto.

 

EVENTI SPECIALI

UNA RASSEGNA FIRMATA WARNER BROS. E 20TH CENTURY FOX INAUGURA LA NUOVA SALA 4K UHD DI GIFFONI EXPERIENCE

Warner Bros. Entertainment Italia e 20th Century Fox portano il grande cinema al Giffoni Film Festival 2018 aprendo la manifestazione con una rassegna di titoli in 4kUHD legati al tema centrale della 48esima edizione: “AQUA”. Si inaugura così la nuova sala dotata di tecnologia Atmos 4k UHD, con otto proiezioni serali aperte al pubblico dal 20 al 27 luglio, regalando allo spettatore la magia e l’esperienza unica di film in altissima definizione. La rassegna si aprirà con l’ultimo kolossal capolavoro firmato da Christopher Nolan, Dunkirk, in cui l’acqua ha un duplice significato: via di fuga e prigione mortale. Sempre nel mare sono ambientati Vita di Pi e Heart of the Sea – Le origini di Moby Dick: acqua come culla di vita nel primo e mistero e pericolo nel secondo. In linea con la questione fondamentale posta da Giffoni sul rispetto della natura e della Terra, non potevano mancare due titoli in cui l’acqua è risorsa e salvezza non solo nel presente ma anche nel futuro: The Martian e Mad Max: Fury Road. Si ride con l’irresistibile film d’animazione L’Era Glaciale – In rotta di collisione, in cui troviamo l’acqua in tutti i suoi stadi e come scenografia, e si vivono grandi avventure con l’intramontabile favola Pan – Viaggio sull’Isola che non c’è. La rassegna si conclude con il film vincitore di 4 premi Oscar® tra cui Miglior Film, La Forma dell’Acqua – The Shape of Water di Guillermo del Toro, una favola moderna che ha commosso e ispirato critica e pubblico e in cui l’acqua è l’elemento di congiunzione con un altro mondo.

“44 GATTI”: IL 22 LUGLIO TOCCA ALLA NUOVA SERIE ANIMATA DELLA RAINBOW
“44 Gatti”, il nuovissimo cartone animato del Gruppo Rainbow, verrà presentato domenica 22 luglio alla 48esima edizione del Giffoni Film Festival, in un evento speciale dedicato ai giurati Elements +3. Una possibilità unica, per i 500 bambini che compongono la giuria, di vedere un episodio dell’attesissima e imminente serie televisiva (da novembre in prima tv assoluta su Rai Yoyo), mentre i personaggi del cartone sfileranno sul Water Carpet per il pubblico del Festival. Realizzata in CGI e composta da 52 episodi, la serie sarà distribuita nel 2019 sul mercato internazionale. I protagonisti sono quattro simpaticissimi gatti, Lampo, Milady, Pilou e Polpetta, che suonano in una band chiamata “Buffycats”. In ogni episodio i quattro gattoni vivranno una serie di divertenti avventure in giro per la città e in luoghi suggestivi, affrontando sfide impegnative e aiutando i tantissimi amici che chiederanno il loro sostegno per risolvere problemi.

 

 

“BENE MA NON BENISSIMO”: IL 22 LUGLIO UNA STORIA DI BULLISMO A LIETO FINE DEDICATA AI GIURATI

Fabio Troiano e Francesca Giordano saranno a Giffoni, domenica 22 luglio, per presentare il teaser di “Bene ma non benissimo” di Francesco Mandelli, realizzato appositamente per i giurati che potranno vederlo e discuterne in anteprima. All’incontro parteciperanno anche il produttore Pier Paolo Piastra e il coproduttore Riccardo Neri. Candida è un’adolescente paffutella e orfana di madre, che vive con il padre Salvo in un piccolo paese del sud. Ama ballare al ritmo delle canzoni di Shade, un famoso rapper di cui è innamorata. Costretta a trasferirsi a Torino con il padre, Candida dovrà affrontare la sfida di una nuova vita. Ma Torino si rivela più dura del previsto, specie quando viene chiamata alla prova più difficile: l’integrazione in una nuova scuola a metà dell’anno scolastico tanto da diventare lo zimbello dei suoi nuovi compagni. Candida stringe però amicizia con Jacopo, un ragazzino introverso e bullizzato dalla classe a cui solo lei riesce a strappare il sorriso. Da semplici compagni di banco diventano ben presto amici inseparabili. Torino si trasforma agli occhi della ragazza in una città a suo modo magica e da scoprire con il suo nuovo amico. Il padre di Jacopo, un facoltoso imprenditore, non vede però di buon occhio la loro amicizia fin quando non sarà costretto a ricredersi. Nel cast la giovanissima Francesca Giordano (La mafia uccide solo d’estate – La serie), Yan Schevchenko nel ruolo del coprotagonista. Con loro Euridice Axen, Gioele Dix, Giordano De Plano, Gisella Donadoni, Ugo Conti, Rosario Terranova, Emanuele Succa, Luca Zunic, Francesco Bottin e Shade in un cameo nel ruolo di se stesso. Il film è prodotto da Viva Productions, società di produzione milanese di Pier Paolo Piastra e realizzata con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e la collaborazione di FIP Film Investimenti Piemonte. L’opera è realizzata in co-produzione con Fabio Troiano, Vincenzo Terracciano (anche sceneggiatori del film) e con Lupin Film di Riccardo Neri, che ricopre inoltre il ruolo di produttore esecutivo.

 

“HEIDI BIENVENIDA”: IL 24 LUGLIO UN EVENTO SPECIALE TRA MAGIA, MUSICA E DIVERTIMENTO PER GLI ELEMENTS +10
Dopo aver conquistato il giovane pubblico latino americano e dopo il grande successo della prima stagione, andata in onda lo scorso aprile su Rai Gulp (canale 42 del DTT) HEIDI BIENVENIDA è pronta a conquistare gli applausi della giuria Elements +10. In sala, dopo la proiezione di una puntata inedita della prima stagione, a raccontare retroscena e curiosità, saranno i giovani protagonisti Chiara Francia e Tiziano Francia, insieme al produttore Javier Francia e l’autrice Marcela Citterio. Prodotta da Mondo TV Iberoamerica, insieme a Alianzas Producciones, HEIDI BIENVENIDA si ispira al celebre romanzo e lo reinterpreta in chiave moderna. La Citterio, infatti, è un nome noto al mondo pre-teen a cui la serie si rivolge: sono suoi i successi internazionali “Io sono Franky”, “Chica Vampiro” e “Il mondo di Patty”. Heidi è una ragazzina che vive libera e felice tra le montagne con il suo amato nonno e trascorre momenti indimenticabili con i suoi amici Pedro, Emma e il piccolo Diego. Tra i suoi fedeli amici c’è Nicanor, un coniglio parlante molto speciale e che solo lei riesce a sentire. La ragazza sarà presto costretta a trasferirsi in città dove è chiamata a svolgere un compito molto importante: a casa Sesemann dovrà aiutare Clara a guarire dalla sua agorafobia. Basterà l’entusiasmo e la positività di Heidi per curare Clara? Il carisma e la telegenia della protagonista, la giovanissima e promettente Chiara Francia – già nota per Incorreggibili e Chica Vampiro – rendono la serie davvero accattivante. Insieme ad Heidi un universo di personaggi tutti molto caratterizzati, come Emma interpretata da Mercedes Lambre, co-protagonista nella serie Violetta, la signorina Rottermaier interpretata da Florencia Benítez anche lei in Violetta e Sueña Conmigo, Toribio che è Victorio D’Alessandro e Morena interpretata da Minerva Casero. La serie è in onda tutti i giorni su Rai Gulp (canale 42 del DTT) dal lunedì al venerdì alle ore 18.25.

 

“ZANNA BIANCA”: IL 26 LUGLIO GRAZIE AD ADLER ENTERTAINMENT GLI ELEMENTS +10 INCONTRANO ALEXANDRE ESPIGARES

Per la prima volta l’indimenticabile romanzo di Jack London arriva al cinema con uno straordinario film di animazione. Zanna Bianca sarà tra gli eventi speciali, in programma giovedì 26 luglio, riservato agli Elements +10 che potranno incontrare anche il regista Alexandre Espigares – premio Oscar 2013 per il Miglior cortometraggio d’animazione (Mr. Hublot) – e discutere con lui della sua nuova opera. Zanna Bianca è un lupo con un quarto di sangue di cane. È una creatura fiera e coraggiosa, e per questo sarà vittima della crudeltà dell’uomo. Dopo esser cresciuto nelle terre innevate, meravigliose ma ostili del Grande Nord, viene accolto da Castoro Grigio e la sua tribù di nativi americani. Qui viene protetto dagli uomini, ma dovrà farsi accettare dagli altri cani. Purtroppo Castoro Grigio sarà costretto a cedere Zanna Bianca ad un uomo crudele, che lo obbligherà a trasformarsi in un cane da combattimento. Una storia di redenzione descritta dal punto di vista dei cani e soprattutto sulla straordinaria forza dell’amore che li lega indissolubilmente all’uomo. Il film, distribuito in Italia da Adler Entertainment e in uscita al cinema l’11 ottobre, è la prima opera d’animazione ispirata al capolavoro senza tempo di London. Per realizzarlo è stata utilizzata una straordinaria tecnica d’animazione, raffinata e quasi pittorica, pensata per rendere omaggio agli immensi ed innevati paesaggi della storia.

 

LE MARATONE

“DISNEY – UNDER THE SEA”

Nell’anno in cui il tema del Giffoni è l’acqua, non poteva mancare una maratona ad esso dedicata. Si parte con un tuffo nelle profondità degli abissi marini con LA SIRENETTA di Ron Clements e John Musker (1989, 83’): Ariel è una sirena dallo spirito libero che sogna di diventare Principessa ed entrare a far parte del mondo degli umani. Dopo aver coraggiosamente stretto un patto con Ursula, una subdola strega del mare, Ariel è pronta a imbarcarsi nell’avventura che cambierà per sempre la sua vita. Si continua con ATLANTIS L’IMPERO PERDUTO di Gary Trousdale e Kirk Wise (2001, 95’), una straordinaria avventura alla scoperta del mistero che avvolge il leggendario impero perduto di Atlantide. Spinto dalla volontà di trovare il mitico regno degli abissi, Milo, un giovane avventuriero, scopre un antico manoscritto contenente alcuni indizi che portano a un luogo segreto. Insieme a un gruppo di strampalati esploratori guidati dall’esuberante Rourke, Milo s’imbarca con il sottomarino Ulysses per una rischiosa spedizione in fondo al mare. Poi un salto nelle tropicali e lussureggianti Hawaii, con l’esilarante LILO & STITCH di Chris Sanders e Dean DeBlois (2002, 82’): Lilo è una tenera ragazzina che adotta un bizzarro cagnolino blu, senza sapere che Stitch in realtà è un esperimento alieno fuorilegge, precipitato fortunosamente con la sua astronave. Si passa dunque all’Oceano Pacifico, il più vasto della Terra, che ci regala uno spettacolo fantastico: la Grande Barriera Corallina. Da qui, nel film Disney·Pixar ALLA RICERCA DI NEMO di Andrew Stanton e Lee Unkrich (2003, 100’), parte la meravigliosa avventura subacquea di Marlin, un pesce pagliaccio particolarmente protettivo, e di suo figlio Nemo, separati quando Nemo viene inaspettatamente portato via per essere messo in un acquario nello studio di un dentista. Incoraggiato dalla compagna di viaggio Dory, un gentile pesce chirurgo blu dalla memoria corta, Marlin intraprende un lungo e pericoloso viaggio durante il quale si trova a essere l’improbabile eroe di un’epica impresa di salvataggio di suo figlio. Un anno dopo, Dory ricorda improvvisamente di avere una famiglia che forse la sta cercando, così i tre decidono di partire per una straordinaria avventura attraverso l’oceano che li condurrà fino al prestigioso Parco Oceanografico, in California, un acquario che è anche un centro di riabilitazione, nel film Disney·Pixar ALLA RICERCA DI DORY di Andrew Stanton e Angus MacLane (2016, 97’). Si finisce in OCEANIA di Ron Clements e John Musker (2016, 107’) sull’isola di Motunui, dove la giovane Vaiana s’imbarca in una coraggiosa avventura per salvare il suo popolo. Attratta in modo inspiegabile dall’oceano, Vaiana convince il potente semidio Maui ad accompagnarla nella sua missione.

 

BACK TO THE 80’S IN COLLABORAZIONE CON INFINITY E UNIVERSAL PICTURES HOME ENTERTAINMENT ITALIA

Mercoledì 19 luglio, alla vigilia dell’apertura ufficiale della 48esima edizione, la nuovissima Sala Blue di Giffoni Multimedia Valley si trasformerà in una ‘macchina del tempo’ per far vivere ai più giovani, e far rivivere a chi allora era teenager, le emozioni dei film che hanno segnato un’epoca: parte alle 15.00 la Maratona BACK TO THE 80’S, realizzata in collaborazione con INFINITY e UNIVERSAL PICTURES HOME ENTERTAINMENT ITALIA, con sei dei titoli più rappresentativi degli anni Ottanta, periodo cruciale per la produzione di film ‘teen e young oriented’. Un viaggio tra i cult movie del decennio, da BLADE RUNNER, film del 1982 diretto da Ridley Scott (Alien, Il Gladiatore), con l’intramontabile Harrison Ford nei panni di un cacciatore di taglie impegnato a inseguire quattro replicanti che hanno rubato una nave nello spazio e sono tornati sulla terra per cercare il loro creatore, a GREMLINS (The Gremlins), diretto da Joe Dante, che nel 1984 conquistò il pubblico con la storia di Billy, interpretato da Zach Galligan, che inavvertitamente infrange tre importanti regole riguardanti il suo nuovo animale domestico, scatenando un’orda di mostri in una piccola città. È del 1988, invece, LE AVVENTURE DEL BARONE DI MUNCHAUSEN (The adventures of Baron Munchausen), uno dei capolavori di Terry Gilliam che si ispira liberamente all’omonima raccolta di racconti di Rudolf Erich Raspe per portare sul grande schermo i fantastici viaggi del barone e le incredibili esperienze con la sua banda di amici. In un futuro post-apocalittico è, invece, ambientato MAD MAX OLTRE LA SFERA DEL TUONO (Mad Max beyond Thunderdome), diretto nel 1985 da George Miller e George Ogilvie con un giovanissimo Mel Gibson (Braveheart, What Women Want) nei panni del protagonista “Mad” Max Rockatansky, sconfitto dalla crudele Aunty Entity (una strepitosa Tina Turner), ma soccorso da una comunità di ragazzi che guida, a rischio della sua stessa vita, verso il ‘Domani’. Non poteva mancare RITORNO AL FUTURO, con i primi due film della saga diretta da Robert Zemeckis, con Micheal J. Fox nell’indimenticabile ruolo di Marty McFly e Christopher Lloyd nel camice del geniale “Doc” Emmett L. Brown, ideatore del ‘flusso canalizzatore’ che ha trasformato una DeLorean in un veicolo capace di muoversi nel tempo. Il primo, inavvertito, viaggio porta Marty dalla Hill Valley del 1985 (anno di uscita del film) a quella tutta crinoline del 1955: terzo incomodo nella nascente relazione dei suoi giovani genitori, Marty riesce a fare della sua presenza nel passato una risorsa per cambiare il futuro di tutti i protagonisti. Il sequel, RITORNO AL FUTURO PARTE II (1988), proietta il protagonista in un avveniristico 2015 per salvare il ‘futuro’ figlio da prigione sicura e lo costringe a riallineare il continuum spazio-temporale per riportare la pace in famiglia e nella sua pittoresca cittadina. Una programmazione eccezionale che riesce a condensare firme, stili, generi e storie diverse per offrire al pubblico una panoramica affascinante e travolgente su un periodo davvero emozionante del cinema: assolutamente da non perdere.

 

I TALENT

Saranno i due protagonisti di “Ant-Man and the Wasp” i talent con cui avrà inizio questa 48esima edizione del Giffoni Film Festival. PAUL RUDD ed EVANGELINE LILLY, prossimi alla comparsa nelle sale italiane con il sequel dell’amatissimo supereroe della famiglia Marvel, incontreranno il 20 luglio i tantissimi giurati appassionati della saga. I due attori statunitensi, reduci dall’enorme successo di pubblico ottenuto oltreoceano con il secondo capitolo delle avventure del supereroe a fumetti, si confronteranno con il giovane pubblico e ripercorreranno le tappe salienti dei rispettivi percorsi professionali. Nella stessa giornata ci sarà spazio anche per il fenomeno social I SOLDI SPICCI, la giovane coppia siciliana divenuta celebre attraverso le loro esilaranti pillole di buon umore consegnate al web. Un attesissimo ritorno sarà quello di FERZAN ÖZPETEK nella giornata del 21 che presenterà al giovane pubblico Whatastar: un’app realizzata in collaborazione con “App to you”. È considerata il primo “Social Talent Show” al mondo ed è stata creata  per scovare talenti sullo smartphone. Il cineasta, entrato di diritto nell’olimpo dei grandi artisti internazionali grazie a film indimenticabili, racconterà ai ragazzi della sua lunga esperienza cinematografica, passando dagli esordi come assistente di Lamberto Bava e Marco Risi, fino alla consacrazione con “La finestra di fronte”, “Le Fate ignoranti” e “Saturno contro”. Attesi lo stesso giorno anche gli idoli del piccolo schermo CRISTIANO CACCAMO e MARIASOLE POLLIO – entrambi presenti sul set della serie cult Don Matteo -, oltre ad ANNA VALLE reduce dal successo di pubblico ottenuto dalla fiction Rai “Sorelle”. Protagonista della cinematografia d’autore degli ultimi anni, FRANCESCO SCIANNA sarà uno degli ospiti di domenica 22 luglio. L’artista scelto da Tornatore come protagonista maschile in Baarìa incanterà i giurati delle sezioni Generator attraverso il racconto del suo cammino professionale: dal palco dell’Accademia di Arte Drammatica Silvio D’Amico sino ai grandi ruoli per Placido e Özpetek. Volti notissimi al popolo dei millennials anche gli altri ospiti previsti per la medesima giornata. Prima con FRANCESCA CHILLEMI e DIANA DEL BUFALO – entrambe specializzate sull’ironia in formato 2.0 – poi con FRANK MATANO – gli esordi sono segnati da YouTube, si è poi fatto conoscere anche come attore al cinema – e infine con FABIO TROIANO e FRANCESCA GIORDANO, tra i protagonisti del film “Bene, ma non benissimo”. È l’immagine della cinematografia britannica che riesce ancora a far sognare: SAM CLAFLIN, divenuto celebre grazie a “Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare”, tornerà a Giffoni il 23 luglio. Il giovane attore con all’attivo ruoli complessi e interpretazioni per generi differenti – dalla saga del pirata Jack Sparrow, passando per l’horror di “Le origini del male” fino alle commedie romantiche “#Scrivimi ancora” e “Io prima di te” – si confronterà con i giurati sul suo ultimo ruolo nel lungometraggio “Resta con me”, tra le anteprime del Festival. Gradito ritorno anche quello di JASMINE TRINCA, la magnifica attrice e affezionata ospite di Giffoni che si confronterà con i giurati. Volto giovane della cinematografia italiana, arriva al Festival anche MATILDA DE ANGELIS, insieme al regista MARCO PONTI e il loro “Una vita spericolata”. Martedì 24 luglio sarà la volta di LUCA ABETE, prima inviato campano per lo storico programma Mediaset “Striscia la notizia” e poi ideatore del format motivazionale #NonCiFermaNessuno, e di MACCIO CAPATONDA, attore, regista e comico divenuto celebre grazie a personaggi iconici come Padre Maronno e L’ispettore Catiponda. Ancora ospiti internazionali, anche nella giornata del 25. Prossimo all’apparizione nei cinema italiani, JEREMY IRVINE è una delle new entry del cast di “Mamma mia! Ci risiamo!”. Il secondo appuntamento con il film accompagnato dalle canzoni degli ABBA verrà presentato in anteprima nazionale proprio al Giffoni 2018. Altro incontro molto atteso è quello con ILENIA PASTORELLI, l’attrice romana divenuta celebre grazie al fortunatissimo ruolo femminile interpretato nel film “Lo chiamavo Jeeg Robot”. Sarà a Giffoni lo stesso giorno anche SIMONA CAVALLARI, la protagonista di serie tv di successo come “Il capo dei capi”, “Squadra antimafia – Palermo oggi” e “Le mani dentro la città”.  La giornata del 26 luglio sarà accompagnata dal talento istrionico di ROCCO PAPALEO e dall’attrice e modella SARAH FELBERBAUM. Entrambi incontreranno e si confronteranno con i giurati delle sezioni Generator. Penultimo giorno di Festival nel segno di due fuoriclasse: ALESSANDRO SIANI, prossimo al ritorno dietro la macchina da presa con il film “Sorrento New York” e GIANMARCO TOGNAZZI, reduce dal successo di “A casa tutti bene” di Gabriele Muccino. Spazio anche per i talenti emergenti come quello di LUDOVICA COSCIONE, la giovane attrice che ha interpretato il ruolo di Mia nella fiction di Rai 1 “Non dirlo al mio capo”. Si chiude sabato 28 luglio con il duo comico FICARRA & PICONE che alla giuria in sala presenteranno il corto “Processo a Chinnici” da loro prodotto.

 

MEET THE STARS

Aperti al pubblico su prenotazione, i 9 Meet the Stars permetteranno a circa 8000 persone non in giuria di incontrare i loro idoli. Ecco le date e i volti che segneranno questo imperdibile appuntamento:

20 luglio – BENJI E FEDE

21 luglio – ERMAL META

23 luglio – ANNALISA

24 luglio – MAX GAZZÈ

25 luglio – FABRIZIO MORO

26 luglio – ALESSANDRO BORGHESE

26 luglio – FRANCESCA MICHIELIN

26 luglio – VEGAS JONES E QUENTIN40

27 luglio – ULTIMO

 

GIFFONI MUSIC CONCEPT
Alla 48esima edizione del Festival torna la musica con un programma articolato e dedicato al grande pubblico che frequenterà Giffoni. Si avrà la possibilità di essere non solo spettatori ma anche protagonisti degli eventi in programma. Un nuovo format innovativo, partecipativo ed emozionale, totalmente gratuito, che esprime anche da questo aspetto il “nuovo” Giffoni.

Ventuno i live che, ogni sera, uniranno giurati, giffoners, famiglie e pubblico intorno al palco di Piazza Lumière:

20 luglio Benji & Fede e Livio Cori

21 luglio Ermal Meta e Eva

22 luglio Luca Barbarossa e Mirkoeilcane

23 luglio Annalisa, Viito e Foja

24 luglio Max Gazzè, Lodovica Comello e Diodato

25 luglio Fabrizio Moro, Federica Abbate e Il Pagante (in collaborazione con Franco Cosimo Panini Editore-COMIX)

26 luglio Vegas Jones e Quentin40

27 luglio Ultimo e Lorenzo Baglioni

28 luglio Chiusura con i suoni mediterranei e campani, anche come omaggio a tutti gli ospiti e turisti internazionali, Enzo Avitabile e i Bottari e Lello Tramma.

Attesissimo, infine, il #giffonirapcontest2018, lo spin off musicale del Giffoni Music Concept, il primo concorso riservato esclusivamente ad artisti rap, urban e trap selezionati da Max Brigante e Don Joe. Fra le 120 proposte arrivate sono stati selezionati per la finale del contest 4 artisti campani e 4 nazionali: Sick Real ft Stilli Stix (Pordenone) – Alex Mav (Salerno) – Mikeseug (Siano, SA) – Paradise (Trento) – Soldier + Hangover (Salerno) – Olohoma (Potenza) -Young Henry (Salerno) – Drum Niraq (Lamezia Terme, CZ).

 

MASTERCLASS 2018

Ben 5 gli indirizzi per le Masterclass di Giffoni 2018: cinque diversi percorsi di approfondimento sulle professioni del cinema, della tv, della radio e della sostenibilità ambientale, riservati a 500 giovani tra i 16 ed i 34 anni che avranno l’occasione di confrontarsi con i principali protagonisti della scena artistica, culturale, istituzionale e dell’innovazione. Grandi opportunità di lavoro per grandi richieste: questo lo slogan che meglio sintetizza l’evoluzione del progetto Giffoni Masterclass dal 2018 al 2020.

 

CLASSIC

Ormai prossima a compiere i suoi primi 10 anni, Masterclass Classic è la prima, storica, sezione, riservata ai ragazzi che desiderano approfondire i temi di cinema, televisione, arte e cultura. Nata come ponte per accompagnare i giffoners più promettenti e motivati verso il mondo del lavoro, ha di fatto segnato il passaggio definitivo di Giffoni da ‘evento’ Festival a Experience, intesa come factory culturale attiva tutto l’anno, in Italia e nel mondo. Nove giorni di incontri all’insegna della ricerca sui mestieri dell’audiovisivo con chi opera attivamente nel settore. Si parte venerdì 20 luglio con lo sceneggiatore, attore e regista italiano ANDREA JUBLIN, con il quale i ragazzi avranno subito l’opportunità di affrontare le tante sfaccettature della creazione audiovisiva per una panoramica di grande interesse. Sabato 21 luglio i masterclasser potranno discutere del fenomeno “Napoli Velata” con FERZAN ÖZPETEK, che ha straordinariamente raccontato la magia, il mistero e la passionalità di una città, rendendola il cuore pulsante della sua ultima opera; la narrazione tra cinema, letteratura e tv è al centro anche del secondo incontro della giornata, con lo scrittore GUIDO SGARDOLI, già tre volte vincitore del prestigioso Premio Andersen per il Miglior libro, ottenuto nel 2018 con “L’isola del muto”. Domenica 22 luglio autorialità e interpretazione fanno da filo conduttore ai tre incontri previsti con l’attore BRANDO DE SICA, che si presenta ai giffoners nelle inediti vesti di regista con il suo primo corto, “Aria”, mentre con FRANCESCO SCIANNA si entra nelle sfumature del lavoro dell’attore partendo dal film “Itaker”, diretto da Toni Trupia, che gli è valso una candidatura ai Nastri d’Argento come Migliore attore protagonista. In chiusura FRANK MATANO, con cui si discuterà di comicità trasversale tra web, cinema e tv. Per il 23 luglio tuffo nella cinematografia di MARCO PONTI, di cui i masterclassers vedranno il recentissimo “Una vita spericolata”, con la partecipazione del regista e di MATILDA DE ANGELIS, protagonista della sua ultima opera. Nel pomeriggio spazio anche a JASMINE TRINCA reduce dalla straordinaria interpretazione di “Fortunata”, di Sergio Castellitto, che le è valso il David di Donatello e il Nastro d’Argento come Migliore Attrice e il Premio della Giuria per la Migliore interpretazione nella sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes 2017, dove è tornata quest’anno con “Euforia” di Valeria Golino. Una mattinata, quella di martedì 24 luglio, all’insegna degli “Dei” del regista COSIMO TERLIZZI, che ha portato sul grande schermo un emozionante racconto di formazione, coprodotto da Valeria Golino e Riccardo Scamarcio, e al Festival con i giovani protagonisti del suo film, ANDREA ARCANGELI e LUIGI CATANI; la giornata continua con DANILO IERVOLINO per presentare il Corso di Formazione Avanzata di Regia e Acting e dell’Università Telematica Pegaso e culmina con la creatività brillante e surreale di MACCIO CAPATONDA. L’anteprima di “Searching” di Peyton Reed, distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia, apre la sesta giornata di incontri, mercoledì 25 luglio: presenti alla proiezione riservata ai masterclassers il divulgatore informatico SALVATORE ARANZULLA, fondatore del sito Aranzulla.it, e OSCAR COSULICH, firma de L’Espresso e Il Mattino e grande esperto di animazione e fumetti. La produzione cinematografica è tra i principali temi di giovedì 26 luglio: al mattino ANDREA ROMEO, General Manager di I Wonder Pictures, incontra i ragazzi dopo la visione di “Le Brio”, film di Yvan Attal con Daniel Auteuil premiato ai César e distribuito in autunno proprio da I Wonder Pictures; nel pomeriggio, invece, si parla del prossimo film di Giovanni Veronesi, “Moschettieri del re”, in uscita a dicembre 2018, con ROCCO PAPALEO, tra i protagonisti del film nel ruolo di un ‘novello’ Athos, e NICOLA MACCANICO, CEO di Vision Distribution che ha co-prodotto l’opera. Ricco anche il penultimo giorno, venerdì 27 luglio, con il regista DARIO ALBERTINI, apprezzato documentarista che con la sua prima opera fictional, “Manuel”, ha ottenuto la nomination come Miglior regista esordiente ai Nastri d’Argento 2018, e con lo scrittore DONATO CARRISI, autore di bestseller internazionali e all’esordio alla regia con la trasposizione cinematografica del suo ultimo romanzo, “La ragazza nella nebbia”. La chiusura, sabato 28 luglio, è tutta per FICARRA & PICONE, poliedrico duo comico capace di spaziare con successo tra cinema, tv e teatro. Ma le sorprese al Festival non finiscono mai, così come la voglia di offrire sempre qualcosa in più ai propri giffoners.

 

TALK

Dedicata all’attualità, Masterclass Talk ospita esponenti di rilievo della cultura e delle Istituzioni per ragionare di Democrazia, Economia, Politica al fine di stimolare la formazione di una coscienza civile e sociale che possa stabilire una reale connessione tra chi cura e amministra la ‘cosa pubblica’ oggi e la generazione che la erediterà domani. Un ciclo di incontri, riservato a 100 masterclassers dai 18 ai 34 anni, che includono anche esponenti della scena artistica e culturale italiana e che mirano ad alimentare il dibattito sui temi più caldi dell’agenda sociale e politica contemporanea e per affrontare con le attuali classi dirigenti italiane argomenti e valori da sempre cardine per Giffoni come l’integrazione, l’accoglienza, la ricchezza dello scambio e la centralità della cultura come strumento essenziale per lo sviluppo individuale e comunitario, ma anche l’innovazione tecnologica ed ambientale, le strategie formative ed educative in campo per i ragazzi, le nuove frontiere dell’economia nazionale e internazionale. La sezione Talk diventa così il luogo del confronto tra Politica, Cultura, Economia, Formazione, Industria, un ideale ‘think tank’ sul futuro delle giovani generazioni e della società italiana e internazionale. Ad aprire i lavori il Presidente della Regione Campania VINCENZO DE LUCA, per parlare di tutte le iniziative messe in campo dalla Regione sul fronte del lavoro, della formazione giovanile, degli investimenti culturali, delle strategie di Sviluppo territoriale e turistico, con uno sguardo sempre attento ai più giovani e alla cultura come volano di espansione economica e affermazione internazionale. Restando nell’ambito della progettazione territoriale, le opportunità di crescita e le buone pratiche attivate in settori strategici, come quello della formazione promossa dall’attività stessa di Giffoni Experience, sono al centro dell’incontro con l’Assessore alle Pari Opportunità e Formazione Giovani della Regione Campania CHIARA MARCIANI, mentre LUCA CASCONE, Presidente della Commissione Mobilità della Regione Campania, illustrerà le novità introdotte in tema di Smart Mobility, Trasporti sostenibili, servizi innovativi e iniziative di sostegno alla mobilità degli studenti, per supportare l’inalienabile diritto allo studio. A completare l’excursus sulle politiche messe in campo dalla Regione l’Assessore alle Politiche Giovanili e Sociali della Regione Campania LUCIA FORTINI e l’Assessore Startup, Innovazione ed Internazionalizzazione della Regione Campania VALERIA FASCIONE con cui si avrà la possibilità di ragionare, tra l’altro, sulla centralità della scuola come strumento di sviluppo individuale e comunitario e come ideale incubatore di iniziative sperimentali in occasione dello School Factory Day promosso da Giffoni 2018. Le politiche Regionali si inseriscono nel quadro dell’Europa delle Regioni e delle più ampie strategie di politica nazionale: fondamentale, dunque, e di straordinario prestigio il confronto in programma con esponenti del Governo attesi alla 48esima edizione del Giffoni Film Festival. L’impegno per il futuro dei giovani sarà il cuore dell’intervento di ROBERTO FICO, Presidente della Camera dei Deputati. Un ritorno nel segno del confronto con il variegato pubblico di Giffoni è, invece, quello di LUIGI DI MAIO, Vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro. L’esperienza del Giffoni come esempio concreto di cultura che si fa sviluppo professionale, civile e sociale potrà essere discussa con il Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo ALBERTO BONISOLI, così come estremamente interessante si annuncia  la testimonianza del neo Ministro dell’Ambiente SERGIO COSTA, fortemente impegnato nelle inchieste sullo smaltimento illecito di rifiuti tossici nella cosiddetta Terra dei Fuochi in veste di Comandante della Regione Campania dei Carabinieri Forestali e ora alla guida di un Dicastero sempre più strategico per lo sviluppo economico dei Paesi occidentali. A incontrare i ragazzi a Giffoni e a offrire una panoramica ampia e articolata sulle diverse iniziative strategiche e di sviluppo del Governo, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Pari opportunità e giovani VINCENZO SPADAFORA. Le linee guida politiche si intrecciano con le iniziative quotidiane sul territorio, di quanti lavorano in difesa della legalità, anche sul fronte ambientale ed ecologico: esemplare, in questo senso, la testimonianza del Procuratore della Repubblica di Catanzaro NICOLA GRATTERI, in prima linea contro la ‘Ndrangheta e i crescenti interessi delle eco ed agro-mafie, sempre più innervate nei territori e nella vita economica del Paese. Con il Presidente di Confindustria VINCENZO BOCCIA si potranno affrontare le nuove formule e le più recenti misure di imprenditoria sostenibile ed economia circolare, mentre il Rettore dell’Università degli Studi di Salerno AURELIO TOMMASETTI potrà rappresentare le sfide e le conquiste dell’Alta Formazione, tra le difficoltà della Ricerca Scientifica e la centralità dell’Accademia nella definizione delle politiche di sviluppo del territorio. Agli interventi di stampo più strettamente politico e istituzionale si alternano incontri dal sapore più squisitamente culturale e artistico, che si muovono tra il sempre attuale ruolo del giornalismo nel racconto dell’attualità, affrontato con il direttore di Tgcom 24 PAOLO LIGUORI, e la responsabilità continua nella divulgazione dell’arte e della formazione alle arti con il Direttore del Museo MADRE di Napoli ANDREA VILIANI e il Coordinatore College Cinema – Scuola Holden ALESSANDRO AVATANEO. Ma ci sono anche le testimonianze dei giovanissimi per i giovanissimi: si potrà parlare di storytelling del reale e ridefinizione dei confini dei generi letterari con EMANUELE CERULLO, classe ’93, poeta, scrittore, blogger, che ha conquistato critica e pubblico con la raccolta “Il ventre di Scampia” (Edizioni Neomediaitalia) e della scrittura come condivisione con ALESSIA DE FILIPPO, blogger 24enne che racconta le sfide quotidiane di chi è affetto da Sclerosi Multipla nel suo “Lächeln – Sorridi puoi”, nato «per dar voce a chi non ne ha, per sdrammatizzare, perché La Vita è Bella!». Tra gli interventi che impreziosiranno questa masterclass con spunti rivolti al mondo dello sport anche quello di VITTORIO BOSIO, presidente nazionale del Centro Sportivo Italiano (CSI) e di GIOVANNI MALAGÒ, presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (Coni). Un percorso a tutto tondo, che guarda alle diverse anime che ogni giorno si ritrovano nelle attività di Giffoni Experience e che ogni estate si manifestano in tutta la loro potenza nel Giffoni Film Festival.

 

MUSIC & RADIO

Tre tipi di masterclass: Music, con gli artisti che si esibiranno in Piazza Fratelli Lumière la sera e si racconteranno ai giovani che compongono la sezione; Talking about music, con esperti del settore musicale come Dario Giovannini (Carosello Records), Clemente Zard (Vivo Concerti), Don Joe (producer e Dj), Francesco Barbaro (OTR live); Radio, con esponenti del mondo radiofonico come Max Brigante, Diletta Leotta, Gli Autogol, Angelo Colciago (direttore di Radio 105), Giuseppe Cruciani, Trio Medusa e molti altri che si racconteranno e sveleranno i segreti di uno dei mezzi di comunicazione di maggior successo anche tra le nuove generazioni. I masterclassers avranno, quindi, la possibilità di confrontarsi con artisti ed esperti sui vari aspetti del music business, oltre a vivere a pieno le emozioni e il divertimento dei numerosi ed attesissimi live. Molti artisti, inoltre, saranno protagonisti dei Meet The Stars: l’occasione per tutti di poter finalmente conoscere e vedere da vicino i propri idoli. Una Masterclass del tutto particolare sarà poi quella riservata ai genitori per capire il linguaggio dei Millennials attraverso la musica indie, rap e trap: l’obiettivo di questo evento di Parental Experience – sezione dedicata alle famiglie – sarà raccontare agli adulti origine, ragioni e chiavi del successo che il rap e la musica indipendente hanno tra i ragazzi. Tra gli artisti attesi sul palco del Giffoni Music Concept: Max Gazzè, Ermal Meta, Ultimo, Annalisa, Fabrizio Moro, Benji & Fede, Vegas Jones, Enzo Avitabile, Lodovica Comello, Diodato,  Federica Abbate, Quentin40, Luca Barbarossa, Il Pagante, Livio Cori, Eva, Mirkoeilcane, Lorenzo Baglioni, Viito, Foja e Lello Tramma.

GREEN

Deciso a consacrare alla tutela della Terra il triennio che lo porterà a celebrare i suoi primi 50 anni, il Giffoni Film Festival ha previsto una serie di incontri con personalità attivamente impegnate nella salvaguardia dell’ambiente, nella diffusione dei vantaggi derivanti dalla green economy, nella promozione di buone pratiche e di nuove tecnologie del riciclo e del risparmio energetico e nella difesa del pianeta, vissuta come essenza stessa della propria missione civile. Masterclass Green si configura, quindi, come una piattaforma aperta al confronto e alla sensibilizzazione delle presenti e future generazioni sul tema della gestione dell’acqua, come bene primario per la sopravvivenza di tutte le forme di vita sul nostro pianeta.

Se ne parlerà con CARLO PONTECORVO, Presidente Ferrarelle S.p.A nell’incontro inaugurale del ciclo, venerdì 20 luglio, mentre il 21 luglio con il Presidente Nazionale di Legambiente STEFANO CIAFANI si affronteranno nel dettaglio le iniziative italiane sul tema della salvaguardia dell’ambiente. Un’immersione nel patrimonio idrico dell’Irpinia e del Sannio caratterizza il programma di domenica 22 luglio, con il film “Il bacio azzurro” di Pino Tordiglione, in vista di un lunedì 23 denso di appuntamenti, inaugurato dall’attesa partecipazione del Ministro dell’Ambiente SERGIO COSTA, da tempo in prima linea nella lotta contro le ecomafie, a Giffoni per parlare con i ragazzi delle prossime misure in materia di Politiche ambientali; con padre ALEX ZANOTELLI ci si confronterà sul ritorno all’acqua pubblica, mentre nel pomeriggio i ragazzi potranno incontrare ERIC BARBIZZI, giovanissimo consulente scientifico di Striscia la Notizia con le sue clip dedicate ai consigli anti-inquinamento. Martedì 24 luglio spazio a GINO SCHIONA, Direttore Generale di CiAl – Consorzio Imballaggi Alluminio, per una panoramica sui dati della raccolta differenziata e sul riutilizzo, recupero e riciclo degli imballaggi in alluminio in Italia, e ad ALESSANDRO GIANNÌ, Presidente di Greenpeace, che presenta “Plastic Radar – Segnala la plastica”,  iniziativa che invita i cittadini a segnalare via Whatsapp i rifiuti plastici abbandonati proprio per abbatterne la quota che ogni giorno finisce in mare. Mercoledì 25 luglio FEDERICO TESTA, Presidente Nazionale ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, presenta a Giffoni il progetto “Microcosmo”, ovvero un simulatore smart per la coltivazione indoor di piante anche nello spazio, mentre con ANDREA IOVINO, Presidente BIMED, si fa il punto su cultura ed educational come occasione per la crescita del Paese e del Meridione. Fondazione Cariplo e Fondazione CariSal illustrano il “Progetto Green Jobs” nel primo intervento di giovedì 26 luglio, che continua con una interessante riflessione sul ruolo della musica nella sensibilizzazione alle tematiche ambientali, con FRANCESCA MICHIELIN e, a seguire, con MARIO RISO e CRISTINA SCABBIA per il progetto Rezophonic. Venerdì 27 luglio apertura dedicata alle diverse anime dei Festival Green in Campania, dal Campania ECO Festival al FoodStock, passando per Ecosuoni e Disorder; nel pomeriggio, invece, si parla di “Città Slow” con STEFANO PISANI, Sindaco di Pollica (SA), tra i 13 Comuni cilentani ad aver ricevuto la Bandiera Blu 2018. Chiusura sabato 28 luglio con TOMMASO PELLEGRINO, Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, per presentare il secondo volume della collana a fumetti “La Principessa Primula”, edita dal Parco e da Comicon Edizioni, intitolato Un mare di plastica, perfettamente nel tema della 48esima edizione del Giffoni Film Festival. Sempre di Masterclass Green fanno parte gli incontri proposti da Sky e National Geographic legati alla campagna “Sky  Un mare da salvare”, saranno l’occasione per accendere un faro sul problema, approfondire le modalità di storytelling dei temi ambientali e stimolare uno scambio, anche con esperti del tema, sullo stato di salute dei nostri mari. Tra i titoli proposti quelli firmati Sky News (come “A Plastic Whale”, “A Plastic Tide” e “Arctic Peril”), il reportage di Sky TG24 “Un mare da salvare – Lo stato dell’Artico”, e gli speciali di National Geographic “Tesori sottomarini” e “Before the flood”, quest’ultimo con Leonardo di Caprio: l’impatto devastante del cambiamento climatico sul nostro pianeta in un evento televisivo prodotto da Martin Scorsese. Inoltre, due film appena usciti nelle sale cinematografiche: “Le meraviglie del mare”, diretto da Jean-Michel Cousteau e Jean-Jacques Mantello (prossimamente su Sky Cinema) e “Earth – Un Giorno Straordinario”, documentario BBC Earth Films che sarà trasmesso in prima tv su Sky Cinema Family sabato 21 luglio alle ore 21.00.

 

GIFFONI INNOVATION HUB – NEXT GENERATION 2018

Intelligenza artificiale e next education, infanzia digitale e utilizzo consapevole delle tecnologie, nomadismo digitale e cyber bullismo, contaminazione delle competenze e remote working, realtà virtuale e aumentata al servizio della creatività, dell’arte e del sociale: a Giffoni torna la rassegna di innovazione Next Generation organizzata dalla creative agency Giffoni Innovation Hub. Dall’Antica Ramiera alla Cittadella del Cinema la quarta edizione approfondirà – dal 20 al 28 luglio – le principali sfide dell’attualità innovativa del Terzo Millennio tra tavole rotonde, laboratori, eventi: tutte attività aperte al pubblico. Mascotte di Next Generation 2018 sarà Pepper – Giffoner 5601, il primo robot giurato del Giffoni Film Festival che il 20 luglio inaugurerà la rassegna, parlando di innovazione ai piccoli “coetanei umani”. Novità assoluta: i workshop didattici per futuri educatori all’innovazione proposti come anteprima del format School Factor, la neonata academy che Giffoni porterà nelle scuole per formare i ragazzi su modellazione 3D, fabbricazione digitale, arduino, robotica, digital storytelling, visione d’impresa in sinergia con Medaarch, Campania NewSteel, Knowledge for Business e Fondazione Cultura e Innovazione (info: https://www.schoolfactor.it/academy/). All’educazione digitale delle nuove generazioni tra risorse e pericoli delle tecnologie e dei new media, Next Generation dedicherà una round table organizzata in partnership con Telefono Azzurro.  Per dieci giorni, la community di innovatori under 30 di Giffoni Innovation Hub – il Dream Team con talenti provenienti da tutto il mondo – lavorerà alla realizzazione di quattro progetti creativi in collaborazione con Kaspersky Lab, Ospedale Pedatrico Bambino Gesù, The Creative Plot e Tecnologico de Monterrey. Il Giffoni Village ospiterà i Digital Labs, laboratori per giovani e famiglie su intelligenza artificiale, robotica, digital fabrication, nuove tecnologie green e di stampa digitale, kid interaction, digital storytelling, new media, videogames e realtà virtuale. Tra gli appuntamenti, la finale di Business Creative Cup, competizione internazionale per startup che operano nelle industrie creative e culturali, e la presentazione dei risultati di Infanzia Digitales, progetto nato per costruire ambienti di insegnamento/apprendimento innovativi per i bambini dai 3 ai 6 anni.  E il lancio con eFM di una iniziativa inedita: un concept di spazi modulari realizzabili tra scuole, musei e aziende in cui avventure interattive e percorsi digitali accompagneranno bambini, ragazzi e genitori nel mondo delle nuove tecnologie.

 

GIFFONI STREET FEST: 200 SPETTACOLI TRA ARTE, TEATRO, EXTRA

Dopo il successo degli scorsi anni, torna il Festival itinerante e diffuso di Giffoni, giunto alla sua sesta edizione. Il Giffoni Street Fest 2018 si presenta con un programma sempre più organico: dalla Cittadella del Cinema, oltre 200 iniziative si ramificano in piazze, stradine e parcheggi dell’area urbana che per l’occasione verranno trasformati in open space teatrali. L’edizione 2018 prevede più di 50 artisti, 10 party tematici, oltre 30 laboratori e spettacoli fino alle 24:00 nelle piazze principali del paese. Lo Street crea un percorso emozionale che coinvolge grandi e piccini attraverso linguaggi universali, spettacoli di visual comedy, nouveau cirque, spesso senza parola, proprio per sottolineare l’universalità del linguaggio mimico, corporeo e facciale. Tra gli artisti, la Sonora Junior Sax, formata da ragazzi dai 9 ai 23 anni, e i Ferraiolo, la storica famiglia salernitana di burattinai. Ospiti internazionali i Quetzacoatl, dal Messico, la suggestione dei tamburi giapponesi con la compagnia Kyoshindo, la comicità de La Supercasalinga e l’ironia del sosia ufficiale di Mister Bean. E ancora, letture animate e lo chapiteaux vintage di Blink Circus, un’installazione viaggiante unica al mondo. Tornano gli spettacoli itineranti con i Badabimbumband e la parata scenografica “In the Wonderland” della Compagnia Teatrale Accademia Creativa.

 

AURA

Anche quest’anno sarà AURA, l’espressione sociale di Giffoni Experience, ad organizzare l’anteprima ufficiale del Giffoni Film Festival. La location scelta per questa edizione è tra le più suggestive al mondo: la Divina Costiera. Martedì 17 luglio alle ore 19, lo storico Arsenale di Amalfi – monumento della potenza della prima Repubblica Marinara d’Italia – ospiterà l’apertura ufficiale della 48esima edizione alla presenza di artisti ed Istituzioni. Sono attesi tra gli altri i rappresentanti dell’ospedale Bambino Gesù di Roma e dell’ospedale Santobono di Napoli, con cui AURA ha attivato da anni prestigiose e concrete collaborazioni. Hanno già confermato la  loro presenza ad  Amalfi il direttore sanitario del  Bambino Gesù  Massimiliano Raponi e il cardiochirurgo Antonio Amodeo, che poche settimane fa ha donato nuove speranze ai bambini nati con malformazioni cardiache impiantando un mini cuore artificiale, Alessandro Iapino, Responsabile ufficio stampa dell’ospedale pediatrico, e la direttrice generale dell’Ospedale Santobono Anna Maria Minicucci. Ospite d’onore della serata sarà l’attore Paolo Conticini, sempre presente alle iniziative di AURA e pronto a fare del suo successo un’occasione per aiutare gli altri. A moderare l’evento sarà un altro grande amico di Giffoni e Aura, il giornalista Tonino Pinto, mentre gli interventi musicali saranno affidati al flautista Franco Ascolese accompagnato dal pianista Gaetano Tortora. “Sono fiera di annunciare questo evento in una perla della nostra terra, Amalfi, in un tratto di costa famoso in tutto il mondo per la sua bellezza”, dichiara la presidente di AURA Alfonsina Novellino. “Il connubio tra due grandi realtà quali Giffoni e Amalfi è un evento nell’evento, reso possibile dall’affettuosa accoglienza che ci hanno riservato il Sindaco Daniele Milano, l’Assessore Enza Cobalto e tutta l’amministrazione cittadina. Certamente questa manifestazione non rimarrà l’unico frutto della nostra collaborazione”. Momenti di forti emozioni si vivranno in serata sul lungomare, in Piazza Municipio e nella splendida Piazza Duomo: mimi statuari, la Sonora junior Sax, il sound partenopeo di Giò Ferraiolo. Ad arricchire il programma, la coinvolgente sfilata degli sbandieratori Città de La Cava che partirà alle ore 17 da Valle dei Mulini.

 

DAL GIFFONI FILM FESTIVAL RIPARTE IL 20 LUGLIO LA CAMPAGNA PER GLI ABBONAMENTI GRATUITI STUDENTI 2018/2019

Grazie ad uno stanziamento di 28 milioni da parte della Regione Campania, dal 20 luglio gli studenti campani potranno richiedere gli abbonamenti gratuiti per il percorso casa/scuola. Per il terzo anno consecutivo, il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, mantiene l’impegno preso con gli studenti campani, destinando risorse finanziarie necessarie a garantire alla quasi totalità di spostarsi gratuitamente sul percorso casa/scuola/Università.

Gli studenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

• residenza in Campania;

• età compresa tra gli 11 e i 26 anni;

• iscrizione a scuola secondaria di primo e secondo grado (medie e superiori) o università;

• distanza casa-scuola/università superiore a 1 km;

• possesso della certificazione ISEE non superiore a € 35.000.

Si tratta della quasi totalità della popolazione scolastica, cioè circa il 95%, considerato che il reddito ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) indicato corrisponde, mediamente, ad un reddito lordo familiare di circa € 100.000.

Per il rilascio dell’abbonamento, gli utenti dovranno registrarsi sul sito del Consorzio Unicocampania (www.unicocampania.it) nella sezione dedicata, dove sarà possibile compilare il modulo di richiesta. Per le prime emissioni, è richiesto il pagamento di € 50,00, ovvero € 10,00 quale contributo annuale per le spese di gestione pratica e di emissione della smart card personalizzata; € 40,00 a titolo di deposito cauzionale che sarà restituito all’utente alla scadenza dell’abbonamento. Per gli studenti che dovranno rinnovare il titolo, il versamento sarà di soli € 10,00. Gli abbonamenti potranno essere aziendali o integrati – a seconda che lo studente utilizzi i mezzi di una sola Azienda per raggiungere l’istituto scolastico, o i mezzi di più Aziende – e avranno validità, solo nei giorni feriali, fino al 31/07/2019.

Il Regolamento prevede anche indicazioni specifiche in caso di Istituti scolastici con sedi in più Comuni, oppure nel caso in cui il servizio di TPL di interesse dello studente sia esercito da un’Azienda che non aderisca all’integrazione tariffaria regionale vigente. Gli abbonamenti gratuiti per gli studenti, oltre alle Aziende di TPL su ferro e su gomma, riguarderanno anche tutte le aziende di cabotaggio marittimo, a fronte dell’elevato numero di studenti isolani pendolari con la terraferma.

Sono esclusi dall’agevolazione:

• I non residenti in Campania;

• Gli studenti di scuola primaria (elementari);

• Studenti iscritti a Facoltà Universitarie Telematiche;

• Studenti iscritti a corsi di formazione professionale;

Per tali utenti restano in vigore le tariffe di abbonamento annuale studenti (fino a 26 anni di età) e abbonamento annuale studenti agevolato (fino a 26 anni di età con ISEE non superiore ai 12.500 euro). Nel Giffoni Village presso lo stand del Consorzio Unicocampania saranno allestite due postazioni operative per gli studenti che vorranno presentare richiesta di abbonamento gratuito per il nuovo anno scolastico/accademico. Occorrerà venire muniti di certificato ISEE in corso di validità e, se si tratta di una prima emissione, anche di una foto e di un documento di identità (del genitore, nel caso si tratti di minorenni). Lo stand sarà aperto dalle 15.00 alle 21.00. Una postazione informativa mobile sarà allestita in Piazza Umberto I, dalle 17 alle 19.30,  e in Piazza Lumiere, dalle 20 alle 21.30.

 

CSI E GIFFONI INSIEME PER DIFFONDERE I VALORI DELLO SPORT

Esaltare lo sport, che con i suoi valori fornisce occasioni di crescita e di aggregazione sociale. Questo è l’obiettivo della stretta collaborazione che già da qualche anno si è instaurata tra Giffoni Experience e le sezioni territoriali del Centro Sportivo Italiano, che anche quest’anno, insieme, metteranno in campo una serie di attività di promozione, sia sportive che culturali, nel corso della 48esima edizione del Festival. L’obiettivo è quello di porre al centro i valori fondanti dello sport, per i quali sia le sezioni del Centro Sportivo Italiano che Giffoni si stanno battendo anche al di fuori dell’ambito sportivo, così da fornire ai ragazzi oltre a occasioni di svago, anche possibilità di crescere e maturare. Il CSI sarà presente attraverso le sue sedi regionali e territoriali e, in particolare, tra gli ospiti di questa edizione rientra anche il presidente nazionale, VITTORIO BOSIO.

 

UNA TERRAZZA SULLA CITTÀ CON VISTA SUL FESTIVAL: IL CENTRO BENESSERE ALHAMBRA

Alhambra, situato in via Scarpone nell’attico al numero civico 6, è partner e official make-up del Festival. Una terrazza che si affaccia sul Giardino degli Aranci dove sono passati i talent più importanti del cinema internazionale. Alhambra è a pochi passi da Piazza Mercato e Corso Vittorio Emanuele, il centro degli incontri di tante generazioni. Alhambra nasce con l’intento di accogliere le persone facendole immergere  in una coccola prolungata sin dal momento in cu varcheranno la porta della struttura. All’interno non ci sarà solo l’estetica di base, ma il benessere del corpo e dello spirito. Il nome dell’omonimo palazzo spagnolo immergerà le anime in un’atmosfera da sogno, acqua, pace e serenità.  Ne sono state riprese le caratteristiche adattandole ad ogni stanza del centro benessere. Ogni ambiente è legato da un filo conduttore piacevole e distensivo. Sarà questa l’arma vincente di chi salirà fino all’ultimo piano del civico numero 6 di via Scarpone. Alhambra raccoglie il meglio della contemporaneità nel campo della tecnologia, fornendo ai clienti pacchetti e trattamenti su misura.  Tra le chicche pensate per gli ospiti il percorso al tramonto nella  sala benessere: sauna, idromassaggio, doccia emozionale e massaggio rilassante. Il tutto accompagnato da frutta di stagione e prosecco, oppure per chi lo preferisce   tisana e biscotti. Non solo estetica di base, ma benessere appunto del corpo e dello spirito. Un luogo dove ritemprarsi dopo le fatiche quotidiane.

 

“KARTING IN PIAZZA”AL #GIFFONI2018

Karting in Piazza ha permesso a oltre 10.000 i bambini di vivere un’esperienza straordinaria e ha visto la collaborazione e il coinvolgimento entusiasta di testimonial, tra cui i Campioni delle quattro ruote come Alex Zanardi (pilota F1 e più volte vittorioso ad Indianapolis), Dindo Capello (tre volte vincitore della 24 Ore di Le Mans), Emanuele Pirro (pilota F1 e cinque volte vincitore della 24 Ore di Le Mans), ed esponenti di spicco del mondo dell’automobilismo e dello sport, tra loro il Presidente dell’Automobile Club Italia Angelo Sticchi Damiani, il Presidente della Federazione Internazionale dell’Automobilismo Jean Todt  e, proprio in questo 2018, il Presidente del CONI GIOVANNI MALAGÒ. La  manifestazione si svolgerà in uno spazio appositamente allestito con supporti tecnici avanzati, attrezzato per accogliere i bambini  di età compresa tra i 6 ed i 10 anni cui insegnare in allegria l’educazione stradale. Il tutto sotto la direzione di esperti tecnici e secondo uno sperimentato protocollo che prevede due fasi, una teorica e una pratica, tenute da istruttori qualificati ed esperti. La parte teorica focalizzerà l’attenzione dei bambini sulle nozioni fondamentali del codice stradale, della sicurezza e del rispetto delle regole, e li coinvolgerà attivamente quali testimoni e ambasciatori delle “10 Regole d’Oro della Sicurezza Stradale”. La parte pratica testerà immediatamente gli insegnamenti ricevuti: i bambini saranno invitati a districarsi tra le difficoltà di un percorso protetto ed allestito con segnaletica stradale, guidando un vero kart (lo stesso modello omologato dalla Federazione per gli stages formativi della Scuola Federale ACI Sport e per l’attività preagonistica), ma opportunamente adattato per essere condotto in piena sicurezza anche alla loro età e senza particolare esperienza (velocità di punta paragonabile a quella di una bici, cinture di sicurezza, rollbar). Non secondario sarà il messaggio sulla mobilità ecosostenibile: i karts, infatti, sono tutti a trazione elettrica. Per tutta la durata della prova pratica, ogni bambino sarà guidato e seguito da vicino da un istruttore che potrà facilmente fermare il kart indipendentemente dal bambino. La parte didattica  prevede il coinvolgimento anche di campioni di Kart e Automobilismo che, con il carisma derivante dalla loro attività sportiva, testimonieranno e spiegheranno in modo accattivante e coinvolgente come la conoscenza e il rispetto delle regole siano indispensabili per salvaguardare l’incolumità propria e altrui. L’ormai quinquennale rapporto di collaborazione tra GFF ed ACI si arricchisce di un’ulteriore ed entusiasmante esperienza. E’ stato infatti realizzato in collaborazione tra ACI e Giffoni Experience un cortometraggio dal titolo “Le Regole della Vittoria” che, raccontando l’approccio al Motorsport di un bambino (partendo proprio da Karting in Piazza che ha il duplice scopo di diffondere la sicurezza stradale ed avviare allo sport) mette in risalto la necessità, nello sport come nella quotidiana circolazione stradale di rispettare le regole, tanto che il motto di Karting in piazza è “Il rispetto delle regole salva la vita”. Il cortometraggio, diretto da Manlio Castagna e realizzato dalla struttura tecnica di Giffoni Experience, sarà presentato fuori concorso il giorno 26 luglio alle ore 12 alla Giuria Generator +18 e al dibattito che seguirà saranno presenti il Presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani (che è anche Vice Presidente Mondiale), nonché i più importanti Dirigenti Nazionali ACI e i principali interpreti del corto, tutti attori non professionisti e provenienti dal mondo del Motorsport. Tra di essi i due protagonisti (nel film Andrea e Gabriele): Andrea Filaferro (12 anni, che gareggia nel Campionato Italiano Mini Kart) e Gabriele Minì (14 anni, che gareggia nei più importanti Campionati Internazionali ed è Campione Italiano in carica) nonché, nel ruolo degli  Istruttori, Marco Ferrari, Direttore Centrale Acisport, Ferdinando Parisi, Istruttore Federale Acisport, Giancarlo Minardi, Presidente Commissione Velocità Acisport, per finire con Ivan Filaferro (nel film e nella vita papà di Andrea). Il messaggio, nel film come in Karting in Piazza, che si vuole trasmettere  ai bambini e ai ragazzi in età da patente sarà  sintetizzato dal motto di molti piloti: “Un secondo in meno in pista fa vincere una gara, un minuto in più in strada fa vincere la vita”. Ai bambini partecipanti sarà rilasciato un diploma di “Ambasciatore della sicurezza stradale” e affidato il compito di diffondere, innanzitutto nelle rispettive famiglie, le “10 Regole d’oro della FIA per la Sicurezza Stradale”. Pochi efficaci consigli indirizzati agli automobilisti, finalizzati al miglioramento del loro stile di guida e alla responsabilizzazione verso se stessi, i passeggeri e tutti gli utenti della strada. L’iscrizione e la partecipazione a Karting in Piazza, che si terrà nei giorni 25, 26 e 27 luglio in Piazza Lumière, sono su prenotazione, attraverso l’apposito form disponibile sul sito www.giffonifilmfestival.it e del tutto gratuite; tutti i bambini riceveranno gadgets e omaggi personalizzati.

 

COMIX

La dinamica casa editrice modenese che pubblica la Pimpa di Altan e l’agenda cult Comix partecipa per la prima volta al Festival con un clamoroso programma di laboratori, giochi a tema, incontri, letture animate e anche un concorso fotografico. Attraverso le letture animate, i giffoners potranno vivere avventure divertenti insieme a Pimpa. Per i più grandi, coinvolgenti giochi tratti dai nuovi libri di Franco Cosimo Panini Editore “100 film” e “Missione Cinema”.  Con i laboratori creativi, i giurati potranno chiedere agli street artist presenti alla stand di Comix di personalizzare zaini ed altri prodotti per la scuola, per renderli ancor più unici. Tutti potranno poi scatenare il proprio talento foto-umoristico partecipando al concorso fotografico “Vita da Comix”, inviando le foto più divertenti scattate durante il Festival alla speciale Giffoni Gallery: in palio 1 fotocamera GoPro Hero e altri fantastici gadget Comix. Sempre in tema di street art, Mauro Roselli si esibirà in una stupefacente installazione live a tema Giffoni 2018. Infine, qualche chiacchiera e molte risate con le Comix Stories: 4 incontri con altrettanti testimonial dell’Agenda Comix. Le social influencer ora anche attrici Mariasole Pollio e Jenny De Nucci, il Prof. del Congiuntivo Lorenzo Baglioni e Il Pagante, la band che ci voleva portare “tutti ad Amsterdam”.

 

KASPERSKY LAB ALLA 48° EDIZIONE DEL GIFFONI FILM FESTIVAL PER LA SICUREZZA DEI BAMBINI ONLINE
L’opera teatrale “Kasper, Sky e l’Orso Verde” prodotta da Kaspersky Lab e realizzata dalla compagnia di giovani talenti diretta da Mitzi Amoroso arriva al Giffoni Film Festival 2018 portando sul palco i temi del cyberbullismo e dell’uso sicuro della tecnologia per i “piccoli navigatori” di oggi. Per dare voce a queste tematiche, Kaspersky Lab, già attivo nella sensibilizzazione dei ragazzi e i loro genitori sulle minacce che si celano online e sulle semplici regole che possono proteggere la loro vita digitale, prende parte dal 20 al 28 luglio alla rassegna cinematografica dedicata ai bambini e ragazzi di ogni parte d’Italia e del mondo con una serie di attività che coinvolgeranno i più piccoli sul tema della sicurezza online. Per introdurre i ragazzi alle sensibili tematiche della sicurezza in Internet, il bullismo e cyberbullismo, il 21 luglio alle ore 16:30 nella sala Lumiére verrà proiettato lo spettacolo “Kasper, Sky e l’Orso verde”: il video verrà poi discusso insieme ad Alessandra Venneri, Head of Corporate Communications Italy and South East Europe di Kaspersky Lab, un rappresentante di Giffoni Experience e la platea di giurati della sezione Elements + 6, composta da 1.000 bambini dai 6 ai 10 anni. La visione dello spettacolo “Kasper, Sky e l’Orso verde” è il punto di partenza di un progetto più ampio che durante il Film Festival porterà la squadra di giovani talenti del Giffoni Dream Team a lavorare insieme al team di Kaspersky Lab in workshop giornalieri per realizzare una piattaforma web video-ludica-esperienziale sulla navigazione sicura, il bullismo e cyberbullismo dedicata ai bambini delle scuole primarie italiane. Il progetto ha l’obiettivo di diventare un vero e proprio strumento di divulgazione che accompagnerà i bambini in un percorso educational alla scoperta dell’utilizzo della rete e delle minacce che si celano online. Una volta fatta partire l’esperienza, i bambini dovranno scegliere le azioni e i comportamenti che il protagonista della storia si troverà ad affrontare nel mondo online. Per ogni determinata azione scelta, la narrazione prenderà una direzione diversa e passo per passo spiegherà ai bambini il fenomeno del bullismo e cyberbullismo suggerendogli cosa fare, cosa è giusto e cosa è sbagliato, e come comportarsi di conseguenza. Le azioni scelte, inoltre, avranno un valore di punteggio in modo che gli utenti possano conoscere il proprio livello di consapevolezza rispetto ai temi affrontati. Oggi il bullismo e cyberbullismo sono due grandi problemi che si presentano nelle scuole: secondo i dati pubblicati dall’Istat, nell’ambito scolastico nel 2017 ci sono stati 207 episodi di violenza, di cui il 40% ha dichiarato di averne subite anche online. Questa percentuale sembra destinata a salire, con numeri davvero allarmanti. Quello che viene messo in risalto dai dati statistici è la convergenza dei fenomeni di bullismo esercitati in classe con il cyberbullismo che, vista anche la quantità di media oggi a disposizione, viene indicato come il pericolo maggiore. La pervasività dei media, l’impossibilità di eliminare tracce, l’interazione continua tra strumenti digitali differenti, siano essi social network o applicazioni, ci porta a una conclusione: il bullismo e il cyberbullismo sono un fenomeno virale e come tale infettano la rete. Questi temi, insieme a quello dell’educazione scolastica, verranno discussi da Morten Lehn, General Manager Italy| Kaspersky Lab nella tavola rotonda dedicata alla Next Education il 25 luglio: un momento di incontro e dibattito in cui verranno coinvolti anche i giovani talenti e innovatori del Dream Team.

 

I.B.G. SPA, LA PARTNERSHIP SI RINNOVA CON IL GUSTO DI UN RICORDO

Prosegue, per il secondo anno consecutivo, la partnership tra Giffoni Film Festival e I.B.G. SpA, azienda  campana leader nel settore food and beverage. Dopo l’entusiasmante esperienza dello scorso anno, anche in occasione della 48^ edizione del GFF, I.B.G. SpA sarà tra i Main Partner del più importante appuntamento cinematografico internazionale dedicato ai ragazzi.  Dal 20 al 28 luglio prossimi, talent, giurati, accompagnatori e pubblico saranno coccolati con le bevande Chin8, Aranciosa, Limoncedro e Gassosa Neri, a testimonianza della volontà dell’azienda di essere vicina al proprio territorio, accompagnando e sostenendo eventi di grande respiro. Dal sapore unico delle bevande al packaging dei prodotti, dallo spot pubblicitario di Carosello fino ad arrivare all’Instant Print, anche quest’anno il “Gusto di un Ricordo” sarà il leitmotiv che caratterizzerà la presenza del brand anche nel Sal8Neri, la Lounge Rooom che  accoglierà talent, registi e produttori per una pausa fresca, frizzante e rilassante. Una performance che, anche quest’anno, Chin8 Neri condividerà con Pepsi e Lay’s, i due brand internazionali commercializzati dall’azienda presieduta da Rosario Caputo. Dalla lounge alla sala stampa e in occasione degli incontri con i protagonisti della celluloide, i brand saranno al centro della vita della Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana. E quando, tra una proiezione e l’altra si potrà fare una pausa, il Pepsi Sport Village, che IBG Spa ha desiderato affidare alla Federazione Italiana Pallavolo, in collaborazione con il Comitato Territoriale di Salerno, In uno spazio di oltre 1000 mq i giurati e tutto il pubblico del Festival, di un’età compresa tra i 3 e i 18 anni, potranno divertirsi  e sfidarsi in campi di minivolley sotto la guida di esperti allenatori. “La partnership con il Giffoni Film Festival – afferma Rosario Caputo, Presidente di I.B.G. SpA – conferisce  alle bevande Neri l’onore di essere ambasciatrici del bere Made in Italy e l’opportunità di far  passare il testimone del gusto Neri dai protagonisti della ribalta ai giovani della platea cinematografica giffonese e al pubblico che segue l’evento, sia sui social, sia attraverso i media tradizionali.

 

PEGASO – UNIVERSITA’ TELEMATICA

Rinnova per il 2018 la sua presenza al Giffoni Film Festival in qualità di partner Pegaso – Università Telematica. Dopo l’inaugurazione di una sede nel Comune di Giffoni Valle Piana lo scorso 8 giugno, Pegaso sarà presente al Festival per promuovere il proprio modello di formazione.

“Il modello didattico proposto dalle università telematiche – dichiara Danilo Iervolino, Presidente di Università Telematica Pegaso – può e deve rappresentare un valore aggiunto poiché, per sua natura, è più aperto, inclusivo, democratico ed innovativo. Lo stesso modello che Università Telematica Pegaso si impegna a promuovere, attraverso le più moderne metodologie di e-learning e la diffusione del lifelong learning”. Ma la partnership con il Giffoni Film Festival va ben oltre la promozione di tale modello. Pegaso sarà protagonista di una Masterclass in occasione della quale presenterà i propri percorsi di Alta Formazione legati al mondo del Cinema e della comunicazione.

 

TERRA ORTI ANCORA UNA VOLTA AL FIANCO DEL FESTIVAL

Confermata anche per il 2018 la partnership tra Terra Orti, la più importante organizzazione di produttori ortofrutticoli della Campania, e il Giffoni Experience, il festival del cinema per ragazzi più famoso al mondo. Il felice sodalizio si concretizza nel programma ‘Terra Orti Ciak On Giffoni’ che sarà proposto durante il festival con una serie di appuntamenti riservati ai ragazzi e alle loro famiglie. Ma l’iniziativa rappresenta una vera e propria occasione di esperienza per tutti i partecipanti grazie alla azione della OP Terra Orti orientata a promuovere la sana alimentazione e quello di Giffoni Experience di promuovere la settima arte. La novità di quest’ anno riguarda il coinvolgimento di Terra Orti nell’ambito del progetto “Giffoni Food Experience”. Oltre ai consueti laboratori per i ragazzi con l’utilizzo di frutta e verdura, presso il Giffoni Village, quest’anno sarà allestito, presso il Complesso Monumentale di San Francesco, un set televisivo per ospitare delle puntate di Alice TV con la partecipazione di noti chef, che terranno degli showcooking con i prodotti Terra Orti, davanti ad una platea di ospiti guest del Giffoni Film Festival, oltre che di un gruppo di giurati che, ogni sera, voterà il piatto preparato dallo chef. Il tutto trasmesso in diretta streaming sulla fan page Alice e poi riproposte in uno speciale televisivo sul canale digitale. Sul sito www.terraorti.it e sul profilo ufficiale della OP, tra qualche giorno sarà, sarà possibile trovare il calendario completo delle iniziative Terra Orti all’interno del Giffoni Experience. Terra Orti è una società cooperativa guidata dal Presidente Alfonso Esposito che nasce con l’obiettivo di valorizzare tecnicamente e commercialmente le produzioni degli associati. Ha sede nel cuore della Piana del Sele, florida realtà agricola famosa per le terre fertili e le favorevoli condizioni climatiche, le cui produzioni sono conosciute per le caratteristiche di altissimo valore nutrizionale e per la genuinità ed autenticità dei sapori.  Le insalate adulte e da sfalcio (particolarmente quelle indirizzate alle industrie di quarta gamma), i finocchi, i cavolfiori, i carciofi, le angurie, i meloni, le melanzane, i peperoni, i pomodori, i pomodori destinati alla trasformazione industriale e le zucchine, sono fra le colture più importanti delle aziende agricole che costituiscono la base sociale di Terra Orti.

 

CIAL E GIFFONI INSIEME PER IL RICICLO E LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE

Da 17 anni main sponsor del Giffoni Film Festival, CIAL – Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi in Alluminio rinnova la sua collaborazione con tante diverse iniziative che da sempre coinvolgono giurati e pubblico. Si conferma il “Premio CiAl per l’Ambiente”, istituito con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e assegnato ogni anno al film in concorso che meglio affronta le tematiche ambientali e dello sviluppo sostenibile. A conferire il riconoscimento la speciale giuria CIAL composta dai vincitori del progetto didattico “Obiettivo Alluminio – Rinascere all’Infinito”, borsa di studio promossa con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, in collaborazione con il Giffoni Film Festival e proposta in tutte le 5.000 scuole superiori italiane.  Torna protagonista anche la “Ricicletta®”, la city bike in alluminio che verrà consegnata agli ospiti presenti che meglio si sono distinti nel corso della loro carriera per l’impegno profuso nella sensibilizzazioni ai valori dello sviluppo sostenibile e della coscienza ambientale. Ad accogliere il pubblico anche mega pannello raffigurante il logo del Festival, interamente realizzato con lattine per bevande e recuperate dall’Associazione “Gruppo Sportivo vita per la vita” di Coccaglio (Brescia).

 

FERRARELLE ACQUA UFFICIALE DEL GIFFONI FILM FESTIVAL

Per questa edizione 2018 dedicata all’Aqua, Ferrarelle inaugura la sua collaborazione con il Giffoni Film Festival, la grande rassegna cinematografica per bambini e ragazzi in programma a Giffoni Valle Piana – Salerno dal 20 al 28 luglio. In linea con il tema portante di questa edizione, la partecipazione di Ferrarelle in qualità di acqua ufficiale al Giffoni Film Festival sarà ispirata alla sostenibilità ambientale, da sempre al centro dei suoi valori e cultura d’impresa, e in particolar modo al riciclo, nella consapevolezza che il rispetto della risorsa acqua passa imprescindibilmente da ogni forma di tutela dell’ambiente e della natura, senza la quale l’acqua non esisterebbe. Lo stand di Ferrarelle sarà perciò animato da laboratori creativi per bambini dai 3 ai 13 anni finalizzati al riutilizzo e al recupero della plastica, per sensibilizzare alla raccolta differenziata come primo semplice gesto che ognuno di noi può compiere nella quotidianità per la salvaguardia dell’ambiente. E a prendere nuova vita saranno in particolar modo le bottiglie in pet, sul modello del progetto bottle to bottle che Ferrarelle sta implementando attraverso il suo nuovo stabilimento di produzione di R-pet (pet riciclato), dove darà nuova vita ai contenitori in plastica provenienti dalla raccolta differenziata e produrrà le sue nuove preforme, e quindi le bottiglie, con il 50 % di pet riciclato. I temi della sostenibilità ambientale, del riciclo e del rispetto della risorsa acqua per Ferrarelle saranno inoltre oggetto della Masterclass Green in programma venerdì 20 luglio alle ore 15.00: Michele Pontecorvo Ricciardi, Vicepresidente Ferrarelle SpA, e Giuseppe Cerbone, Consigliere Delegato del gruppo, illustreranno a una platea di giovani tra i 18 e 32 anni l’importanza di queste tematiche e la loro applicazione pratica e innovativa nella cultura d’impresa dell’effervescente naturale. Infine, nell’ambito della categoria Elements +6 sarà conferito il Premio Ferrarelle al film ritenuto più effervescente, e tutti i piccoli giurati saranno omaggiati con lo speciale water book D’Acqua à là – Un viaggio nella parte blu del pianeta, il libro illustrato prodotto da Ferrarelle che insegna ai bambini il rispetto dell’acqua: il pennarello di cui il libro è corredato ha infatti una quantità di colore limitata, come lo è l’acqua del Pianeta, e insufficiente a colorare le parti bianche dell’intero libro, ed è proprio quando il bambino rimarrà senza colore che sarà portato a riflettere su un utilizzo consapevole della risorsa acqua.

 

INAIL

La Direzione territoriale Inail di Salerno, in collaborazione con la Direzione regionale Campania, mette in campo al Festival diverse iniziative per la diffusione della cultura della sicurezza tra i giovani e non solo. Le attività programmate prevedono la realizzazione di azioni mirate alla diffusione di informazioni attinenti alla cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro, alla diffusione di informazioni di base attraverso l’utilizzo di molteplici strumenti promozionali e comunicativi quali workshop, campagne, seminari e prodotti informativi, siano essi cartacei, multimediali sui web, nonché a progetti finalizzati alla diffusione della cultura della sicurezza nelle scuole. Primo appuntamento mercoledì 23 luglio con la Compagnia Accademia Creativa di Città di Castello, che metterà in scena lo spettacolo “Pulcinella, 99 pericoli e una disgrazia”, presso il Giardino degli Aranci. Il 25 luglio, invece,  Peppe Iodice, noto comico napoletano,  intratterrà i genitori dei giurati della sezione “Parental Experience” con una ironica performance sul tema della sicurezza sul lavoro.

 

CARTA WOW – FUTURA LINE INDUSTRY

La Futura Line Industry, proprietaria del marchio WOW partecipa per la prima volta al #Giffoni2018 con diverse attività e progetti. Il tema alla base della partnership è la creatività dei ragazzi, espressa attraverso l’utilizzo di materiali semplici come la carta. Diverse le attività realizzate: laboratori didattici sull’utilizzo della carta come materiale creativo ed focus sul target giuria Elements +6 con un premio speciale da assegnare al film più “SORPRENDENTE”.

 

CENTER GROUP. VETTURA UFFICIALE GIFFONI FILM FESTIVAL 2018

Il Gruppo Center fa il suo ingresso al Giffoni Film Festival. Grazie al supporto di questo nuovo e prestigioso partner, gli ospiti del Giffoni viaggeranno a bordo delle eleganti e tecnologiche vetture messe a disposizione da Renault ed Infiniti. Passione, volontà, sacrificio: in questi tre aggettivi è racchiuso il brand Center, una realtà ormai consolidata nel settore auto da 30 anni di duro lavoro, che hanno posizionato l’azienda ai primi posti per la vendita di automobili e servizi per la mobilità. In un settore, quello dell’Automotive, in piena e continua evoluzione, il Gruppo Center guarda all’innovazione ed allo sviluppo di soluzioni alternative per la mobilità, offrendo ai propri clienti delle proposte personalizzate che soddisfino ogni esigenza. Per raggiungere tale obiettivo, l’Azienda si avvale di personale giovane e motivato, e di partner di primissimo livello.

 

CARIPLO

Investire sui giovani significa investire sul futuro: per questa ragione il legame tra Fondazione Cariplo e Giffoni Experience si è rafforzato e ha preso forma con il Programma “AttivAree”, mettendosi al servizio degli studenti degli istituti superiori della Val Trompia, della Val Sabbia e dell’Oltrepò Pavese. Sono loro il cuore di questo progetto, che si è sviluppato in corsi di formazione, teorici e pratici nei mesi di marzo e aprile. I ragazzi, guidati dal team di Giffoni Experience, hanno realizzato docu-film e spot con lo scopo di valorizzare i territori dell’Oltrepò Pavese e delle Valli Bresciane. I lavori del progetto in collaborazione con Giffoni Experience saranno presentati giovedì 26 luglio. Otto, in totale, i prodotti audiovisivi che verranno mostrati ai giurati: quattro cortometraggi, “Oltrepost”, “Oltrepò, Terra di Amore e Coraggio”, “#Immersinellavalle”, “La maledizione di Cima Caldoline”, e quattro spot (“Terra d’Oltrepò, Bellezze da Scoprire”, “Le nostre radici ci parlano. Ascoltiamole!”). Il Programma “AttivAree” è nato nel 2016: con l’investimento per il triennio 2016/2018 – che testimonia la grande attenzione per i territori periferici o isolati, solo apparentemente poco appetibili – Fondazione Cariplo si propone di riattivare e aumentare l’attrattività delle aree interne della Lombardia, promuovendo lo sviluppo locale sostenibile, valorizzando le risorse ambientali, economiche, sociali e culturali, nonché legami di collaborazione, solidarietà ed appartenenza. E l’ambizioso obiettivo di offrire ai ragazzi possibilità e occasioni di crescita nel territorio in cui vivono trova in Giffoni Experience il partner ideale. Agli studenti sono state fornite le nozioni basilari per imparare a utilizzare gli strumenti digitali professionali e semi-professionali. Il progetto “AttivAree”, infatti, nasce con l’obiettivo di combattere la dispersione e la fuga delle nuove generazioni verso altri luoghi, mostrando le potenzialità e il valore di zone come l’Oltrepò Pavese e le Valli Resilienti. Centinaia gli studenti coinvolti, provenienti da diversi istituti scolastici come il Liceo Statale “Galilei” e l’Istituto di Istruzione Superiore “A. Maserati” con sezione “Baratta” di Voghera, il “Santa Chiara” e il “Carlo Gallini”; il “Faravelli” di Stradella; il comprensivo “P. Ferrari” di Varzi e il comprensivo “ValleVersa” di Santa Maria della Versa;  il “Primo Levi” di Sarezzo, il “Perlasca” di Idro e il “Carlo Beretta”, insieme all’agenzia formativa “Don Tedoldi” di Lumezzane e alla Fondazione “Adolescere” di Voghera.

 

L’ORDINE DEI GIORNALISTI DELLA CAMPANIA ALLA GIFFONI MULTIMEDIA VALLEY PER UN CORSO DI FORMAZIONE
Durante la 48esima edizione del Giffoni Film Festival, la Sala Conferenze della Multimedia Valley accoglierà una schiera di giornalisti e operatori dell’informazione per un convegno dedicato ai temi dello sviluppo, dei Fondi Europei e delle politiche di coesione.

Il 24 luglio, infatti, si terrà un evento indetto dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti e dall’Autorità di Gestione della Regione Campania. Aperte oggi le iscrizioni sulla piattaforma https://sigef-odg.lansystems.it/sigef/eventi/iscriviEventi.jsp: la partecipazione all’evento deontologico formativo dà diritto all’acquisizione di 6 crediti. Le iscrizioni si chiuderanno il 20 luglio

All’incontro parteciperanno, insieme al direttore di Giffoni Experience Claudio Gubitosi, anche Ottavio Lucarelli, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Lucio Lussi, dell’Agenzia per la Coesione territoriale, Francesco Molica, Commissione Europea DG Red, Iolanda Ivonne Spadafora, Responsabile struttura Ausiliare del Dipartimento della Calabria, Raffaele Paciello, assistenza tecnica PON città metropolitane, Ottavia Delle Cave, dirigente della Regione Campania, Fabio Relino e Paolo De Nigris, giornalisti.

 

GIFFONI EXPERIENCE AVVIA UNA COLLABORAZIONE CON IL SETTIMANALE TOPOLINO

Giffoni Experience ha avviato una collaborazione con il settimanale a fumetti Topolino, edito da Panini Comics, che prenderà il via a partire dal Festival. Grazie alla presenza fissa della redazione durante tutti i giorni dell’evento, Topolino ricoprirà il ruolo di “cultural partner” con l’obiettivo di raccontare la manifestazione cinematografica per ragazzi più autorevole, in Italia e nel mondo, attraverso il linguaggio che gli è più congeniale, quello del fumetto. Tutto questo potrà accadere grazie all’incontro tra giornalisti, sceneggiatori e disegnatori disneyani con i jurors e i giffoners, che potranno partecipare ai TopolinoLab tematici, dove cinema e fumetto si incontreranno, e trasformarsi in Toporeporter, gli inviati del giornale che racconteranno gli eventi sul magazine e sui canali social dell’evento. Durante la manifestazione è prevista anche una Masterclass dedicata agli under 13 che si cimenteranno con la realizzazione di una vera storia a fumetti, dedicata ai temi di Giffoni e proiettata nel futuro, verso il 50esimo anniversario della manifestazione, che avverrà nel 2020. “Quando ho incontrato per la prima volta la parola “Experience” sotto il famoso logo di Giffoni ho subito pensato che il Festival e Topolino avessero tantissime cose in comune – afferma Valentina De Poli, direttore di Topolino – La prima è sicuramente la capacità di accompagnare i ragazzi al centro di esperienze uniche dove possono mettersi alla prova. L’incontro tra cinema e fumetto avverrà soprattutto grazie a loro: Toporeporter e Giffoners insieme ci stupiranno!”.

 

LA PARTNERSHIP SCUOLA HOLDEN E GIFFONI EXPERIENCE

La collaborazione tra due realtà diverse ma allo stesso tempo simili ricorda i pezzi di un puzzle. A dispetto di bordi differenti, tutti gli elementi che poi compongono l’illustrazione finale sono accomunati da qualche dettaglio. È quello che è accaduto a Giffoni Experience e alla Scuola Holden, due nate da uno sguardo comune sui caratteri più profondi, complessi e sensibili dell’universo giovanile, che nel 2018 hanno deciso di cominciare a camminare, passo dopo passo, l’una accanto all’altra. Da un lato, infatti, il più importante evento culturale per le giovani e future generazioni del mondo fondato e diretto da Claudio Gubitosi, dall’altro un istituto creato a Torino per formare i narratori di domani, grazie a cinque amici poco più che trentenni non intenzionati a rassegnarsi all’idea dell’epoca che insegnare a narrare fosse inutile, forse perfino impossibile. Oggi la Scuola Holden è di quattro soci, diversi per storia e formazione: uno scrittore, Alessandro Baricco; un editore, Carlo Feltrinelli; l’inventore di Eataly, Oscar Farinetti; un manager, Andrea Guerra. L’amministratore delegato è Savina Neirotti, che fa parte della Scuola fin dal suo esordio: era fra i fondatori della Holden ed è da sempre una delle menti strategiche della Didattica. Mentre Giffoni prende il proprio nome dal territorio in cui è nato, sugellando e affermando con forza un legame imprescindibile con il proprio luogo d’origine, la Scuola Holden è un omaggio al giovane protagonista dell’omonimo romanzo di J.D. Salinger. L’idea era quella di creare una scuola da cui Holden Caulfield “non sarebbe mai stato espulso”. Con un obiettivo ben preciso: “realizzare la scuola che sognavamo quando andavamo a scuola. Un obiettivo assolutamente raggiungibile”. Da queste basi nasce un percorso che intreccia la storia di Giffoni Experience con quella della Scuola Holden: la vocazione naturale di queste due realtà – valorizzare, promuovere e incentivare i giovani – si fonde in una stretta importante. Giffoni diventa territorio d’accoglienza per gli studenti della Holden, che hanno modo di vivere l’esperienza di luglio mettendo a frutto non solo le conoscenze acquisite a Torino, ma anche sviluppando il proprio “essere giffoners”. I docenti Holden, di rimando, vivono l’esperienza delle Masterclass sulla propria pelle, sperimentando una forma di docenza “differente”. Una collaborazione intima, importante, che getta su due fronti le basi per il futuro: lavorare insieme al progetto “A scuola di cinema con Giffoni” e realizzare il volume che racconterà i primi 50 anni di Giffoni Experience.

 

GIFFONI MEDIA PARTNER

Anche per questa edizione sarà possibile seguire a distanza il Festival grazie alla ricca programmazione dedicata dai Media Partner. Giffoni e Mediaset rinnovano la loro consolidata partnership e confermano i fortunati format che sono ormai un immancabile appuntamento per milioni di telespettatori nei giorni del Festival. Si rinnovano, così, le strisce quotidiane di Canale 5, dopo il TG5 delle 13:00, e di Italia Uno, prima dell’edizione di Studio Aperto delle 12:25, con le anticipazioni e gli highlights di tutto quel che accade nelle coloratissime sale del Festival e dietro le quinte, con interviste e approfondimenti. Come sempre puntuale l’informazione offerta da TGCOM 24, che apre la programmazione dedicata a Giffoni 2018 con collegamenti in diretta al mattino e una copertura continua durante la giornata, anche sul suo portale, sempre aggiornato con le ultime notizie provenienti dal Festival, e sui suoi seguitissimi canali social ufficiali. Appuntamento speciale il 25 luglio con il direttore Paolo Liguori, che terrà un’attesa Masterclass sul giornalismo. Appuntamenti quotidiani anche su Iris, in onda nel preserale e in seconda serata, per immergersi nel racconto dei film in gara e nelle reazioni dei giurati alle prese con opere provenienti da tutto il mondo. Tutti i contenuti saranno, inoltre, visibili live e on demand sul portale web video.mediaset.it. Continua, inoltre, la collaborazione con Mediafriends, la Onlus di Mondadori, Medusa e Mediaset, da sempre attenta alla progettazione di interventi e iniziative mirate all’istruzione, alla formazione, alla cooperazione internazionale, alla tutela e valorizzazione della cultura, dell’arte, della natura e dell’ambiente, con particolare riferimento ai più giovani, in perfetta sintonia con i valori del Festival.

 

Il Giffoni 2018 entrerà anche quest’anno nelle case di tutti gli italiani con le tante finestre offerte dalla Rai, sempre pronta a raccontare le atmosfere e a incontrare i protagonisti del Festival nel corso della programmazione quotidiana di Rai 1. Continui gli aggiornamenti su RaiNews 24 e Tgr Campania che seguiranno da vicino i momenti più significativi della 48esima edizione. Un occhio particolare all’offerta cinematografica è quello di Rai Movie, con i due approfondimenti speciali previsti per immergersi nelle opere in concorso e in anteprima al Festival.

Grande protagonista della copertura mediale Rai si conferma la radio, con Radio Kids – l’emittente radiofonica online per i più piccoli, che propone uno speciale Big Bang con Armando Traverso e i pupazzi Lallo Lella e DJ – e i collegamenti previsti di Radio 2 e Radio 3. Sempre prezioso il contributo di RaiFiction, struttura dedicata alla produzione e realizzazione di narrativa audiovisiva e multimediale. Anche quest’anno, inoltre, Rai Cinema si fa promotore del “Premio Rai Cinema Channel” assegnato al cortometraggio, tra quelli in concorso, più adatto a essere veicolato sulle nuove piattaforme digital e web. RaiPlay e i canali social ufficiali della Rai saranno costantemente aggiornati, condividendo e rilanciando i momenti più coinvolgenti, interessanti, emozionanti di un Festival da 48 anni sulla cresta dell’onda.

 

Si rinnova e si fortifica la partnership tra Giffoni Experience e Sky Italia. Da tempo presente al festival attraverso i canali Sky Cinema, con contenuti dedicati, racconto giornalistico e tante attività e offerte per i giffoners, Sky quest’anno ha deciso di affiancare il festival anche sui temi ambientali attraverso il racconto della propria campagna “Sky Un mare da salvare”, lanciata a livello internazionale nel gennaio 2017 con l’obiettivo di contribuire a salvaguardare i mari in pericolo a causa dell’inquinamento da  plastica. In linea con il proprio approccio di business responsabile, Sky ha scelto di lanciare in tutti i Paesi in cui opera una campagna di sensibilizzazione sul tema, con l’obiettivo di stimolare le persone a compiere piccole azioni quotidiane positive, come la corretta raccolta della plastica, l’eliminazione della plastica usa e getta e impegnandosi in prima persona. La campagna Sky Un mare da salvare sarà presente con una grande installazione per raccogliere la plastica monouso, in maniera corretta, durante il Festival. Un grande contenitore avvolto da una simbolica rete da pesca per “catturare” bicchieri, bottigliette ed altri oggetti di plastica usa e getta a disposizione dei visitatori che potranno contribuire subito con la raccolta differenziata . Di fianco, un apposito counter indicherà in tempo reale la quantità di plastica sottratta ai nostri mari grazie alle azioni virtuose di ciascuno che,  incoraggiate durante il festival, potranno proseguire nella quotidianità di casa, perché tutti insieme si può fare la differenza. Un altro fondamentale contributo di Sky in questo senso riguarda le Masterclass Green in programma quest’anno. Gli incontri, che prendono spunto da contenuti Sky e National Geographic legati alla campagna “Sky  Un mare da salvare”, saranno l’occasione per accendere un faro sul problema, approfondire le modalità di storytelling dei temi ambientali e stimolare uno scambio, anche con esperti del tema, sullo stato di salute dei nostri mari e le iniziative che istituzioni, università, aziende e singoli cittadini possono promuovere e mettere in atto per dare il proprio contributo. Non solo green, ci saranno anche altre due Masterclass Sky: domenica 22 luglio sarà presente a Giffoni Frank Matano, protagonista dell’ultima stagione cinematografica con “Sono tornato” e “Tonno spiaggiato” e prossimo al ritorno come giudice di Italia’s Got Talent su TV8.  Martedì 24 luglio toccherà a Maccio Capatonda, il popolare attore e comico che ha recentemente lanciato la sua ultima serie tv “The Generi”, disponibile su Generation di NOW TV e Sky On Demand e in onda su Sky Atlantic. Sul fronte televisivo, per tutta la durata del Giffoni Film Festival (20-28 luglio) Sky Cinema Family proporrà, in prima e seconda serata, una selezione di film premiati e presentati nelle precedenti edizioni. Tra i titoli proposti, spiccano le tre prime visioni in programmazione: il fantasy “made in Italy” EDHEL (27/7 ore 21.00), l’avventuroso percorso tra le montagne che darà vita a una splendida amicizia di IL VIAGGIO DI AMELIE (24/7, ore 21.00), e l’animazione liberamente tratta dal libro per bambini degli autori Albert Sixtus e Fritz Koch-Gotha RABBIT SCHOOL – I GUARDIANI DELL’UOVO D’ORO (28/7, ore 21.00). Le telecamere di Sky TG24 saranno presenti al festival e, inoltre, Cinepop – l’appuntamento quotidiano di Sky Cinema – dedicherà ampio spazio alla kermesse grazie alla presenza dei “Piccoli Cinemaniaci”, bambini fino ai 10 anni che commenteranno i film e gli eventi del festival.

 

Tra i media Partner di questa edizione anche Radio 105, che trasmetterà tutti i giorni con Dario Spada, Max Brigante e Gli Autogol, in diretta dalla Cittadella del Cinema e dalla Multimedia Valley, e Rockol, che seguirà e racconterà sul web i dieci giorni intensi di #Giffoni2018.

 

Tra gli altri Media Partner: E-duesse (Box Office, Best Movie, Movie for Kids.it), Bad Taste.IT, Top Girl e Cinematographe

 

Sarà possibile seguire il Festival tutti i giorni in diretta streaming. Sempre in onda con tutti i grandi ospiti, le interviste, gli eventi speciali e con tanti contenuti realizzati dai giurati. Chi segue il live di Giffoni da casa potrà  interagire, inviando contenuti in diretta attraverso i social. Il live andrà tutti i giorni dalle 16.30 su giffonilive.tv. Ulteriori info su contenuti, dirette speciali, eventi live e news sul sito ufficiale del festival.

Ricco anche il racconto che farà Radio Giffoni Now, in collaborazione con Radio Flash (93.8 FM): interviste, curiosità e notizie in diretta dalla Cittadella del Cinema non solo in voce. Quest’anno, infatti, si potranno seguire gli aggiornamenti della radio ufficiale del Festival anche in diretta video sulla pagina FB www.facebook.com/giffoninow/. Inoltre saranno trasmesse dirette quotidiane sui canali di Lira tv.

About Alessio Martella 59 Articoli
Da anni lavora nel mondo del web. Ha lavorato per alcuni giornali e web tv Project manager di Notiziare.it. Email: martellicus.1988@gmail.com
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.