I ledwall per intrattenere, divertire ed informare

Questa tecnologia è diventata così popolare e versatile che riguarda studi professionali, stadi, sale fieristiche e persino la segnaletica stradale

Le più recenti tecnologie di segnaletica e intrattenimento oggi sfruttano una tecnologia che sta rapidamente cambiando il mondo dell’illuminazione: i led wall. Grazie a questi schermi innovativi è possibile superare i canonici problemi di visibilità, luminosità e manutenzione per trasmettere informazioni e intrattenimento a qualsiasi condizione ambientale, sia all’esterno che all’interno.

Questa tecnologia è diventata così popolare e versatile che riguarda studi professionali, stadi, sale fieristiche e persino la segnaletica stradale. Ad oggi, infatti, è molto semplice trovare questi strumenti in un azienda produzione ledwall a Milano, ad esempio, o in qualsiasi parte d’Italia.

Cosa sono i led wall?

I led wall sono maxischermi che sfruttano la tecnologia LED e si compongono da più pannelli, detti anche mattonelle, in grado di riprodurre ad alta risoluzione immagini e qualsiasi formato video. Sono composti di particelle elementari in grado di offrire una resa incredibile e di mostrare immagini ad elevata qualità anche in condizioni di luce sfavorevoli.

Per questo sono idonei anche all’utilizzo all’esterno, quando l’eccessiva luce solare oscura la risoluzione video dei maxischermi tradizionali. In virtù di queste innovative caratteristiche i led wall si prestano a qualsiasi occasione informativa o di intrattenimento come concerti, grandi eventi sportivi, fiere, convegni e concerti.

Come funzionano i maxi-schermi LED?

Il funzionamento è piuttosto semplice perché combina la versatilità con tutti i formati di video e immagine alla popolarità del LED. In pratica il ledwall funziona tramite un software che si collega ad una sorgente come PC o tablet e mostra in tempo reale i contenuti desiderati. Basta un semplicissimo software con postazione connessa per gestire tutti i moduli LED, ovvero le mattonelle, e combinare la fruizione dei contenuti al miglior risultato di visibilità.

I ledwall, infatti, si distinguono in indoor e outdoor a seconda del campo di applicazione e uso. Per esempio i modelli per uso esterno dispongono di display led molto ampi e vengono impiegati in aeroporti, autostrade, ferrovie, stadi ecc… I modelli indoor, invece, sono display LED pensati per la fruizione al chiuso, così da modificare i contenuti in tempo reale con la massima semplificazione d’uso.

La loro particolare tecnologia amplifica la qualità visiva e permette di arrivare in modo chiaro e nitido anche a persone molto lontane, motivo per cui sono impiegati sia come supporto alla segnaletica che come importante vettore di intrattenimento.

Una tecnologia all’avanguardia: il led chip

I maxischermi led sfruttano il sistema di colorazione RGB, rosso, verde e blu. Attraverso la combinazione di questi valori, dunque, è possibile ottenere un’infinità di sfumature e colorazioni offrendo nitidezza e qualità visiva senza eguali. Il led chip è ciò che conforma la finalità d’uso e l’effetto del maxi schermo per cui esistono differenti tipologie. Per esempio i led chip DIP funzionano con tre circuiti saldati di colore RGB e sono la scelta più popolare e diffusa per l’utilizzo in spazi all’aria aperta. I chip SMD, invece, sono moduli a tre colori su lampadine LED incapsulati in una custodia saldata sul circuito. In questo modo occupano dimensioni minori e offrono un elevato grado di risoluzione, ideale per gli ambienti al chiuso.

About Alessio Martella 87 Articoli
Da anni lavora nel mondo del web. Ha lavorato per alcuni giornali e web tv Project manager di Notiziare.it. Email: martellicus.1988@gmail.com
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.