#IAmalfiCoast, dal 3 agosto è attivo il progetto plastic free

Dal 3 agosto la sostenibilità ambientale in Costiera Amalfitana non è un sogno, ma una realtà concreta. Cosimo Ferraioli, presidente del distretto turistico IAmalfiCoast, ha infatti dato il via ufficialmente al progetto Marine Litter, con l’obiettivo di tutelare il territorio amalfitano e le sue bellezze, per mezzo di un drone che ha iniziato ad attraversare tutta la Costiera da Positano a Vietri e da Vietri a Positano a caccia di plastica.

Dopo l’esperienza del mese di agosto, il progetto si prolungherà anche per settembre, in collaborazione con Miramare service di Positano, per una Costiera più pulita e accogliente. Inoltre, è stata ideata un’applicazione telefonica dal nome Junker (accessibile in ben dieci lingue), che offrirà la possibilità a turisti e cittadini di avere a portata di mano tutte le informazioni e i consigli in merito alla raccolta differenziata.

La Costiera Amalfitana si conferma quindi anche per il mese di settembre come la meta perfetta per una vacanza ecosostenibile. Il sole del sud permette di prolungare i soggiorni vacanzieri, per cui visitare la Costiera si conferma come un’opzione da non sottovalutare. Raggiungere Amalfi da Capri, Sorrento, Ischia e il Cilento è semplice e confortevole grazie agli aliscafi di Alicost, che offrono ai propri passeggeri molti servizi, come la connessione wi-fi e un punto ristoro interno agli aliscafi. Su alicost.it è possibile acquistare comodamente il biglietto, pagando con le carte di credito dei maggiori circuiti internazionali.

È inoltre in arrivo una novità per il mese di settembre: oltre all’idea di regalare borracce in alluminio ai bambini di tutte le scuole, vedrà la luce il progetto Beach Litter, per la pulizia dei litorali amalfitani, con la collaborazione della comunità agricola. La Costiera Amalfitana punta tutto sul turismo sostenibile, come principale strumento di salvaguardia del territorio e della cultura locale.

Plastic Free è ormai uno stile di vita, non solo uno slogan, anche gli alberghi si sono attrezzati per raggiungere tale obiettivo, sostituendo per esempio il kit di cortesia standard con soluzioni riciclabili o ecosostenibili. Riduzione di rifiuti e creazione di lavoro è il binomio portato avanti fieramente da Cosimo Ferraioli e il suo team di esperti del settore.

Tra le altre novità, le strutture alberghiere del Distretto Turistico di Amalfi hanno deciso di puntare in sinergia sul raggiungimento dell’efficientamento energetico, prestando particolare attenzione al risparmio idrico e al trattamento delle acque di scarico. A tal proposito, la Costiera ha proposto l’uso di biciclette e sharing, proponendo anche la realizzazione di un Codice Etico e un Albo dei Fornitori, con l’obiettivo di promuovere prodotti e servizi locali per valorizzare l’economia del territorio della Costiera Amalfitana, che si propone come caposcuola e modello per il resto d’Italia.

About Alessio Martella 76 Articoli
Da anni lavora nel mondo del web. Ha lavorato per alcuni giornali e web tv Project manager di Notiziare.it. Email: martellicus.1988@gmail.com
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.