L’ISIS minaccia il presidente Putin: “Porteremo la jihad in Russia”

L‘Isis ha messo nel mirino la Russia e il presidente Vladimir Putin. Minacce di morte da parte dei terroristi dello Stato Islamico (Daesh) che sono arrivate questa mattina attraverso un video fatto girare su internet. Nel filmato si vede un combattente della Jihad a viso coperto che guida un’auto nel deserto e urla “Ascolta Putin, verremo in Russia e vi uccideremo nelle vostre case. Fratelli, conducete la jihad e uccideteli e combatteteli”.

Il video mostra anche dei combattenti dello stato islamico che attaccano veicoli blindati e tende, e raccolgono armi nel deserto. Secondo i sottotitoli si tratterebbe di un’azione avvenuta ad Akashat, nella provincia irachena di Anbar.

Il filmato è stato lanciato sul web tramite una chat di Telegram, un metodo che i militanti usano spesso per scambiarsi messaggi. Le minacce di oggi arrivano dopo mesi di raid da parte dell’esercito russo contro lo “Stato Islamico” in Siria. I bombardamenti della Russia di questi mesi hanno indebolito non poco l’esercito dell’Isis.

Potrebbe interessarti

About Alessio Martella 52 Articoli
Da anni lavora nel mondo del web. Ha lavorato per alcuni giornali e web tv oltre ad aver partecipato a progetti nazionali in ambito informatico e telematico. Project manager di Social-News.it, Albarsport.com e Notiziare.it.Email: martellicus.1988@gmail.com
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.