Marocco: riapre la Biblioteca di Al Qarawiyyin, una delle più antiche al mondo

Fez, Marocco. Nuova pagina di storia per la Biblioteca di Al Qarawiyyin, una tra le più antiche biblioteche del mondo. Entro la fine del 2016 un’ala dell’edificio sarà aperta al pubblico per la prima volta.

Istituita nel lontano 859 per volontà di Fatima El Fihriya, giovane donna di religione islamica che aveva il sogno di avvicinare anche le donne alla cultura, la Biblioteca contiene una copia del Corano del nono secolo, un volume di giurisprudenza islamica del filosofo Averroè, una collezione di quattromila libri rari, antichi manoscritti in arabo dei più celebri intellettuali della regione e numerosi manuali di grammatica e astronomia.

Nel 2012, per volere del Ministero della Cultura, furono avviati i lavori che, secondo il Ministero, dovevano essere portati a termine entro l’estate 2016 ma si sono protratti di qualche mese. Tuttavia, le autorità assicurano che entro la fine dell’anno la biblioteca sarà accessibile al pubblico. Al termine dei lavori, la biblioteca sarà dotata di un laboratorio in grado di trattare e digitalizzare gli antichi testi. La copia del Corano insieme ad altri testi particolarmente antichi saranno portati in una stanza all’avanguardia dotata di sensori che assicureranno il controllo della temperatura interna.

Potrebbe interessarti:

About Mario Martino 173 Articoli
Nato a Maddaloni il 16/05/1995. Vive a Beltiglio di Ceppaloni, un piccolo paesino della provincia di Benevento. Studia Lettere moderne presso l'Università degli Studi di Salerno. Scrive anche per Benevento ZON, AlBarSport.com e Derivati Sanniti.
Contact: Facebook
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.