Nasa, scoperto nuovo Sistema Solare: esiste un’altra Terra

Sette pianeti in un altro sistema solare: questa la scoperta della Nasa. Tre sarebbero abitabili: c'è vita?

foto: Freelancer

La NASA ha annunciato di aver scoperto un nuovo Sistema Solare, nel quale esiste un’altra Terra. Anzi, diremo di più: sono ben 7 i pianeti abitabili. Queste le ultime notizie dagli USA, con la clamorosa scoperta, che apre sicuramente a scenari interessanti.

È stato infatti rivelato al mondo che esistono sette pianeti simili alla Terra, sei dei quali si trovano in una zona temperata. Questo vuol dire che la temperatura è compresa fra zero e 100 gradi. La ricerca svolta dalla NASA è stata compiuta dall’università belga di Liegi, che ne ha coordinato gli step.

Ci sarebbe, ovviamente, un altro Sole, che garantisca più o meno le stesse funzioni che compie la stella del nostro sistema. Si chiama Trappist-1, ed è distante 39 anni luce. La Nasa ha annunciato tutto ciò nella conferenza stampa aperta pochi minuti fa.

Le parole del coordinatore della ricerca, da Michael Gillon: «Si tratta di un sistema planetario eccezionale, non solo perchè i suoi pianeti sono così numerosi, ma perchè hanno tutti dimensioni sorprendentemente simili a quelle della Terra».

Tre di questi sette pianeti si trovano nella zona abitabile, cioè alla distanza ottimale dalla stella per avere acqua, ovviamente allo stato liquido. Ci sarà già vita sui pianeti? Per ora è davvero presto per dirlo; sta però di fatto che le condizioni ottimali ci sono.

Ovviamente questo apre l’immaginario dell’essere umano verso nuovi confini. Sarà davvero possibile abitare questi pianeti? O si tratterà dell’ennesima scoperta destinata a non avere un seguito? Staremo a vedere e restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti.

About Marco Stile 119 Articoli

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, studia Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Salerno. Da sempre grande appassionato di calcio, si interessa anche al basket e al tennis.

Contact: Facebook
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.