Personal shopper: trama, cast e uscita

“Personal shopper” è stato il biglietto da visita del regista francese Olivier Assayas all’ultimo Festival di Cannes, con cui celebra la sua seconda collaborazione con l’attrice americana Kristen Stewart e si aggiudica il premio per la Miglior Regia.

Nel film Kristen Stewart veste i panni di Maureen, la personal shopper di Kyra, una celebrità con la quale i rapporti umani sono al minimo sindacale. Il racconto del film, una storia di ricerca d’identità, è percepibile fin dalle prime scene quando si assisteste al contrasto tra la vita personale e quella privata della protagonista, ad una solitudine contrapposta allo sfarzo degli abiti e dei gioielli che acquista per la sua cliente.

La protagonista arriva a un punto di totale smarrimento nel momento in cui inizia a percepire la presenza del fratello defunto. Il trasferimento di Maureen nella capitale francese è dovuta proprio alla scomparsa del fratello: i due, essendo gemelli, si erano ripromessi di rimanere sempre in contatto tra di loro.

Kristen Stewart mette a tacere per l’ennesima volta i suoi denigratori diventando il punto di forza della pellicola di Olivier Assayas. Il film gira intorno a lei, ai suoi movimenti, al suo corpo, alle sue espressioni e alle sue occhiaie accentuate. Nella maggior parte delle scene l’attrice americana sarà accompagnata solo dallo schermo di uno smartphone, il compito difficile spetterà quindi agli sciacalli che vorranno continuare a definirla inespressiva senza ammirare l’evoluzione professionale dell’attrice oltre alla sua straordinaria bellezza.

Le date di uscita annunciate riguardano la Francia e gli U.S.A. “Personal shopper” debutterà il 19 ottobre nelle sale francesi per poi uscire in quelle americane a marzo 2017.

 

Potrebbe interessarti:

About Joseph Scribendi 19 Articoli
Sognatore. Profilo pubblico in fase di aggiornamento.
Contact: Facebook
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.