Polonia, Donne protestano per il Diritto di Aborto: il Governo ci ripensa?

Dopo aver incassato il “No” del Governo al diritto di aborto, in Polonia le donne sono scese in piazza per protestare contro la sciagurata decisione della loro classe politica, che è stata immediatamente presa da mira dal genere femminile, pronto a conquistare e difendere la possibilità di interrompere la gravidanza nel caso sia indesiderata.

Dicendo “no” al diritto di aborto, la politica polacca ha deliberato che sarà possibile usufruire dell’aborto solo e soltanto se la gravidanza sia frutto di uno stupro o nel caso in cui il feto abbia delle malformazioni (o malattie genetiche di importanza rilevante). Una protesta di oltre 48 ore quella del popolo polacco a favore del diritto di aborto, uno “sciopero” che ha colpito al cuore il Governo della Polonia e potrebbe quanto meno rallentare i tempi di ratificazione della legge “anti-aborto”.

A margine della questione, è intervenuto tramite il suo profilo Facebook ufficiale anche Roberto Saviano, scrittore che, come di consueto, ha detto la sua su un argomento così delicato, nella speranza di sensibilizzare tutti coloro che lo seguono e di lanciare un segnale al Governo polacco, reo di aver privato le donne del diritto di aborto.

ECCO IL POST DI ROBERTO SAVIANO

Potrebbero interessarti:

I vincitori del Premio Nobel per la Chimica: ecco i nomi

About Redazione 485 Articoli
Redazione Notiziare.it, sito d'informazione di politica, tv, economia, sport e tecnologia
Contact: Facebook
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.