Porto – Juventus in diretta: dove vederla in tv e streaming e formazioni ufficiali

Gli ottavi di finale di Champions della Juventus iniziano dalla trasferta di Oporto: dalle notizie sulle formazioni a dove vederla in tv e streaming

Juventus
Foto: Youtube

Questa sera alle ore 21 in programma Porto-Juventus, gara valida per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. L’altra partita di Champions in programma stasera è Siviglia-Borussia Dortmund, che completa il quadro di questa settimana. Stasera i bianconeri di Andrea Pirlo sfiderano i portoghesi allenati da Fabio Conceiçao, a Oporto in Portogallo.

Una partita insidiosa per i Campioni d’Italia, in uno stadio dove i lusitani finora hanno preso un solo gol. “Ci aspetta una partita molto complicata, visto che il Porto difende molto bene. E’ una squadra compatta in stile Atletico Madrid, quindi dovremo avere pazienza”. Pirlo ha convocato tutti i giocatori a sua disposizione (a casa gli infortunati Arthur e Cuadrado), ma Bonucci e Dybala non prenderanno parte alla gara. Recuperato invece Ramsey, che sarà in panchina. Davanti Morata è favorito su Kulusevski per affiancare Cristiano Ronaldo. Nel Porto attenzione al terzetto offensivo Diaz, Marega e Taremi.

Dove vedere Porto Juve in streaming e in diretta tv, Champions League

Il match tra Porto e Juventus è un’esclusiva di Sky. Non ci sarà, dunque, la diretta in chiaro su Mediaset, nè su Canale 5 nè su Italia 1: Porto-Juventus sarà su Sky Sport. Per assistere al match in tv, bisognerà dunque essere dotati di un abbonamento pay-per-view alla nota piattaforma satellitare. Per guardare Porto-Juventus in streaming, invece, si può usufruire del servizio Sky Go: scaricando l’apposita app su pc, smartphone o tablet, sarà possibile assistere al match semplicemente collegandosi alla diretta.

Porto-Juventus in streaming gratis? La sfida di Champions League sarà disponibile in diretta gratis solo per gli abbonati a Sky Sport grazie all’applicazione Sky Go attraverso collegamento web da pc o tramite tablet e smartphone. Per gli utenti che non hanno un abbonamento a Sky possono affidarsi al servizio di Now Tv che permette di acquistare diversi pacchetti senza vincoli contrattuali.

Porto – Juventus live: le scelte dei due allenatori

In vista del match Porto-Juventus, ha parlato così il tecnico bianconero Andrea Pirlo «È una partita complicata. Sono una squadra che difende bene. Nelle ultime partite di Champions hanno avuto la porta inviolata. Sono compatti e bravi a stringersi, stile Atletico Madrid. Non dovremo forzare le giocate perché sono bravi a ripartire».

CHAMPIONS – «La Champions è particolare, quando la giochi te ne accorgi. È molto diversa dal campionato, tante squadre lottano per vincere. Ma dipende da come ti trovi, dal momento in cui affronti le squadre. Veniamo da tante partite impegnative e consecutive e importante essere pronti mentalmente. Siamo al livello delle altre, qualcuna magari è più avvantaggiata, ma abbiamo tutti il sogno di arrivare in fondo».

«Iniziamo la stagione cercando di centrare tutti gli obiettivi. Abbiamo vinto la Supercoppa e siamo dentro Coppa Italia, Champions e ben messi in campionato. Siamo in corsa su tutti gli obiettivi, è la cosa più importante. Sabato è stata fatta una buona partita, peccato per il risultato».

SOGNO O OBIETTIVO – «È un obiettivo ed anche un sogno perché è una competizione importante. Non tutti i sogni si avverano ma l’importante è crederci e sapere di poter arrivare fino in fondo».

PORTO – «Il Porto è diverso rispetto a noi. Cambia da campionato a Champions. In campionato è più offensivo mentre in Champions più difensivo. Sono molto bravi a difendersi e ripartire. Noi proviamo a giocare in un altro modo, ma ogni tanto il possesso ce l’hanno gli altri. Attaccare è bello ma a volte bisogna difendere».

Sergio Conceicao, allenatore del Porto, ha presentato così la sfida contro i bianconeri di Pirlo: “”In campionato non sta andando tanto bene: lasciamo troppi spazi agli avversari, abbiamo un atteggiamento diverso. In Champions invece abbiamo fatto delle partite molto interessanti sia a livello difensivo che offensivo: secondo me bisogna essere forti in tutti i diversi momenti del gioco e noi abbiamo fatto delle belle partite”.

IL DEBUTTO DEL FIGLIO – “Per me quel momento è stato emozionante. Non so se si capisce ma ‘da papà’ sono felice e orgoglioso che ‘l’allenatore’ del Porto abbia fiducia in Francisco. Lui per me è uno come tutti gli altri, ha qualità e talento come tanti altri giovani del Porto e noi cerchiamo di stare attenti per vedere qual è il miglior modo di inserirli in prima squadra. Dipende anche da quello di cui abbiamo bisogno in quel momento. Dopo i primi 45 minuti disastrosi della nostra squadra rischiavamo di vincere: è stato un bel momento, ma fosse stato un altro giocatore forse mi sarei comportato nello stesso modo”.

Porto – Juventus: formazioni ufficiali

Sergio Conceiçao non stravolge il suo undici tipo: tandem Marega-Taremi in attacco. Corona a destra, sulla sinistra si rivede dal 1′ Otavio dopo i 45′ di campionato contro il Boavista.

Andrea Pirlo deve fare i conti con le tante assende. Kulusevski preferito a Morata in attacco con CR7, al centro della difesa la coppia formata da Chiellini e De Ligt. Scelte pressoché obbligate a centrocampo.

Ecco le formazioni ufficiali di Porto-Juventus.

Porto (4-4-2): Marchesin; Manafà, Mbemba, Pepe, Zaidu; Corona, Oliveira, Uribe, Otavio; Marega, Taremi.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Chiesa, Rabiot, Bentancur, McKennie; Kulusevski, Ronaldo.

About Nicola Loseto 228 Articoli
Appassionato di calcio fin da bambino, nato a Bari nel 1970. Da sempre tifoso del Bari, mi interesso di calcio, basket e altri sport.
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.