Presidente Mattarella a Renzi: “Dimissioni congelate fino ad approvazione manovra”

Fontefoto: L'Unità

E’ terminato poco fa l’atteso incontro tra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che nella serata di ieri ha annunciato le sue dimissioni dalla carica di Premier in seguito al risultato del referendum costituzionale del 4 dicembre, che ha visto gli italiani recarsi alle urne per decidere se modificare o meno la Costituzione italiana.

Summit del Quirinale durato circa mezzora, con il segretario del Partito Democratico che avrebbe confermato la sua volontà di dimettersi, ma sarebbe stato “bloccato” dal Capo dello Stato, il quale, secondo quanto riportato dall’Ansa, si sarebbe espresso in questi termini: “Il Paese ha bisogno di stabilità, non di altro caos, quindi per il momento le dimissioni di Renzi sono congelate, almeno fino a quando non sarà approvata la manovra che il Governo ha intenzione di formalizzare entro la fine del 2016”.

Sono ore importanti per il futuro del Governo italiano, che potrebbe vivere un periodo di transizione prima delle prossime elezioni politiche, richieste a gran voce dal Movimento 5 Stelle, uscito senza dubbio “vincitore” dopo la lunga giornata dedicata al referendum, e da Forza Italia, con Silvio Berlusconi pronto a dire la sua anche in campagna elettorale.

About Pietro De Conciliis 130 Articoli
Nato ad Avellino nel 1996, frequenta la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno e collabora da circa due anni con diversi siti sportivi. Il calcio e l'Avellino sono da sempre le sue più grandi passioni, a tal punto da seguire i Lupi in casa e in trasferta.
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.