Rebecca Sharrock: la ragazza che ricorda ogni momento della sua vita

Rebecca Sharrock, da un po’ di tempo a questa parte, conosciuta come “la ragazza che ricorda ogni momento della sua vita”, per via di una acuta forma di ipertimesia ricorda ogni attimo della sua esistenza; odori e sapori inclusi.

Inizialmente diagnosticata come forma di autismo dai medici, l’incredibile capacità della 27enne Rebecca Sharrock è la conseguenza di una rara malattia (di cui sono affette solo 60 persone al mondo) che alza notevolmente il livello di “memoria autobiografica”: l’ipertimesia (Hsam, in sigla). La giovane Rebecca, tra le più giovani ed unica australiana a soffrire di ipertimesia, ha scoperto di avere questa strana patologia nel 2011 quando l’Università della California comprese l’errore diagnostico fatto dai medici in precedenza e decise di approfondire il caso. La giovane è infatti capace di ricordare a memoria ogni singolo momento della sua vita a partire dal suo primo compleanno, compresi sapori, odori e libri.

Nel suo blog, Rebecca ha raccontato: “Ricordo la mia mamma mettermi nel seggiolino dell’auto e scattarmi una foto. Avevo 12 giorni” e prosegue: “Quando rivivo una vicenda anche le emozioni tornano indietro. Lo stesso vale per il dolore: se ripenso a quando a tre anni sono caduta a casa dei miei nonni sento ancora male al ginocchio”. 

Rebecca per poter dormire è obbligata a lasciare accesa la luce e un apparecchio tra la radio e la tv. Infatti solo così la sua memoria viene disturbata e la ragazza riesce a non ricordare e quindi a dormire. Il disturbo deve essere molto consistente dal momento che anche il più piccolo e impercettibile particolare può stimolare la sua incredibile memoria.

Inoltre, da accurate indagini mediche e psicologiche è emerso che a rimanerle maggiormente impresse nella mente erano le immagini di violenza. Rebecca ha smesso, per questo motivo, di guardare la televisione ed ha cominciato dall’età adolescenziale a preferire la lettura di giornali e romanzi. Così, in poco tempo è riuscita a memorizzare tutta la saga di Harry Potter. Durante il programma televisivo 60 Mins, Rebecca ha recitato a memoria alcuni passaggi dei sette romanzi della saga.

“Quando da bambina aveva degli incubi per distrarla recitavamo Harry Potter da primo capitolo”, ha spiegato la madre Janet Barnes.

Attualmente Rebecca si sta sottoponendo a controlli presso l’istituto specializzato nello studio del cervello di Queensland e sta collaborando con l’Università della California e l’Università del Queensland. L’obiettivo è capire in che modo funziona la sua memoria e sopratutto analizzare possibili sviluppi futuri. Infatti, nonostante sia dotata di un’incredibile memoria, Rebecca teme di dimenticare improvvisamente tutto. Nella sua famiglia sono stati molti i casi di Alzheimer.

About Mario Martino 173 Articoli

Nato a Maddaloni il 16/05/1995. Vive a Beltiglio di Ceppaloni, un piccolo paesino della provincia di Benevento. Studia Lettere moderne presso l’Università degli Studi di Salerno. Scrive anche per Benevento ZON, AlBarSport.com e Derivati Sanniti.

Contact: Facebook
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.