San Faustino e la festa dei single: le origini della ricorrenza del 15 febbraio

Dopo San Valentino ” la festa degli innamorati”, perchè non festeggiare un amore diverso, un amore non per il prossimo, per il partner, per gli amici o la famiglia. Perchè non festeggiare l‘amore verso se stessi? Ognuno di noi rappresenta la propria metà , bisogna solo capirlo, e questo tipo di amore è il più bello e sincero. Allora perchè non dedicarsi questo giorno per fare cosa più si desidera? Perchè no, anche per nuove conoscenze vivere con se stessi non sempre è facile!

Le origini di San Faustino risalgono agli inizi del 1400, vi è una ” Legenda Maior” che lega lo stesso con la vita di un altro Santo: San Giovita. Entrambi erano figli di una nobile famiglia pagana di Brescia, da giovani diventano cavalieri  ma tuttavia manca qualcosa nella loro vita ed è allora che avviene la conversione al cristianesimo grazie al vescovo Apollonio. Con le loro predicazioni si inimicano diversi ricchi nobili pagani, vengono incarcerati e successivamente si vuole dare spettacolo delle loro vite dandoli in pasto alle belve in un circo circense, ma quest’ultime in presenza dei due giovani diventano docili come agnellini. E da qui il primo passo per la santificazione, ma nonostante i diversi tentativi dei giovani vengono torturati e uccisi martiri.

Si dice che San Faustino sia morto il 15 di Febbraio e che durante le sue predicazioni aiutasse le giovani fanciulle alla ricerca della propria metà , il suo nome inoltre deriva dal latino che significa propizio e da qui la tradizione vuole ,che sia il protettore di tutti i single. Di tutti coloro che cercano la propria anima gemella ma anche di tutti coloro che amano la propria libertà e le proprie idee.

Allora come festeggiare questo giorno?

CONSIGLI: Andare al cinema e mangiare una montagna di pop corn guardando il film che si desidera, in sala si possono fare sempre tante conoscenze interessanti. Che proprio accanto a voi ci sia l’uomo o la donna dei vostri sogni?

Andare in una spa coccolarsi tutto il giorno avvolti da inebrianti bagni al cioccolato e per scaricare lo stress un bel massaggio. Se poi il massaggiatore o la massaggiatrice sono carini, ancora meglio!

Restare a casa con un buon libro e un bicchiere o meglio bottiglia di vino,un clichè sempre efficace.

About Marta Raimo 20 Articoli

Studentessa di Scienze Politiche. Ama leggere e scrivere. La passione per la scrittura nasce da quando era adolescente, con un semplice diario personale, una finestra sulla vita quotidiana. Poi le esperienze da blogger, che l’hanno fatta affacciare anche al mondo esterno. Dal leggere, al farsi leggere.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.