Stati Colorati su Facebook: come fare e come funzionano

Impazzano gli stati colorati su Facebook. Come fare a farli? Come funzionano?

Facebook è il social network più usato sul web. Normale come le novità su uno dei principali mezzi di comunicazione possano prendere piede in maniera immediata. Mark Zuckerberg ha pensato a una novità davvero caratteristica per la sua creatura: gli stati colorati. Su Facebook, di norma, impera un solo colore: quel blu, chiamato da alcuni appunto “Blu Facebook”, che da sempre caratterizza questo social. Adesso però, come detto, il mezzo va oltre. Ecco una guida su come fare stati colorati su Facebook.

Novità Facebook: Videochiamata di Gruppo e Stati Colorati

Innanzitutto c’è da premettere una cosa: per il momento i possessori di iPhone non potranno usufruire di tale funzione. Solo coloro i quali posseggono un cellulare Android, infatti, potranno beneficiare del fatto di poter produrre degli stati colorati, che altro non sono che sfondi colorati con la possibilità di aggiungere una scritta, a mo’ di didascalia.

Non servono versioni particolari di Facebook o procedure: si tratta solo di cliccare sull’area della home dedicata all’inserimento di uno stato e sbizzarrirsi con la fantasia. I colori tra cui scegliere sono sette, e per alcuni vi è la possibilità di utilizzare un effetto gradiente. Una volta scelto il colore si scrive il post, e premendo sul pulsante a sinistra della barra dei colori quest’ultima verrà attivata o compressa a seconda della scelta dell’utente. Appare davvero semplice, quindi, fare stati colorati.

Un’altra gradita novità è quella della videochiamata di gruppo. Con l’ultima versione di Messenger, infatti, sarà possibile, sia per la versione desktop che per quella mobile, effettuare chiamate di gruppo utilizzando la fotocamera anteriore e quella posteriore, un po’ come accade già per Skype e altri servizi di questo genere.

Come Fare Stati Colorati Facebook su Iphone

Per ora, dunque, chi ha un iPhone dovrà soltanto aspettare che la funzione sia disponibile anche per il proprio sistema operativo. Come detto, finora solo chi ha Android potrà beneficiare di tale funzione. Ma siamo certi che dalle parti di Menlo Park sapranno adeguarsi facilmente.

About Marco Stile 107 Articoli
Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, studia Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Da sempre grande appassionato di calcio, si interessa anche al basket e al tennis.
Contact: Facebook
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.