Telesia Project: nel beneventano rivivono le terme romane

Suggestiva e nobile iniziativa quella di una dozzina di studenti lituani che giunti a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento, grazie ad un accordo “Erasmus+ traineeship” daranno vita ad un percorso archeologico-culturale sulle origini dell’ antica città romana di Telesia e sull’influenza del periodo romano sul complesso urbanistico. Il progetto non si limita solo ad un approfondimento scientifico e sistematico della storia archeologica della città di Telesia ma si pone come obiettivo anche quello di una sensibilizzazione culturale per i monumenti e i luoghi di interesse principali che esistono ancora oggi. Un progetto molto ambizioso che avrà nel suo sviluppo i suoi ostacoli ma che consacrerà, in fine, gli studenti lituani. Le amministrazioni e le istituzioni pubbliche hanno dato carta bianca agli studiosi giunti dalla Lituania, affinché svolgano il loro lavoro nel modo più organico possibile.

Già nell’estate del 2014, l’università lituana si era dedicata all’area dell’antica Telesia, con un intervento di tipo prettamente archeologico. In riferimento all’intervento di due anni fa, Luigi Pedroni della Lithuanian University of Educational Sciences di Vilnius  afferma: “Nell’estate del 2014 è stato portato a termine un intervento archeologico pilota nel cuore della città antica. I lavori, con il sostegno di Leucio Iacobelli, hanno fornito risultati scientifici di grandissimo interesse per la conoscenza delle fasi di vita della città antica. La seconda campagna di scavo si è svolta l’estate scorsa ed ha portato alla luce parte dell’antica basilica romana. I prossimi interventi archeologici avranno luogo tra luglio e agosto, con il beneplacito della competente Soprintendenza Archeologica, la cui sede telesina è attualmente diretta da R. Bonaudo, e si focalizzeranno sulle Terme cosiddette di Teseo che verranno finalmente ripulite e studiate”.

Il progetto di questa estate risulta decisamente più ambizioso, sia per fini che per mezzi, saranno infatti impiegati numerosi strumenti d’avanguardia negli scavi archeologici e rispetto all’intervento precedente gli studenti lituani potranno servirsi delle evolute tecniche di studio stratrigrafiche. Chissà che con le loro ricerche non torni a rivivere l’antica città di Telesia e le giovani popolazioni non riescano a conoscere, fare proprio e difendere un tesoro tanto grande: la storia.

Potrebbe interessarti:

About Mario Martino 173 Articoli

Nato a Maddaloni il 16/05/1995. Vive a Beltiglio di Ceppaloni, un piccolo paesino della provincia di Benevento. Studia Lettere moderne presso l’Università degli Studi di Salerno. Scrive anche per Benevento ZON, AlBarSport.com e Derivati Sanniti.

Contact: Facebook
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.