Tullio De Mauro è Morto: Frasi Celebri e Citazioni Dizionario

fonte foto: lavocedinewyork.com

È morto Tullio De Mauro. La biografia dell’autore del Dizionario. Ecco alcune delle sue frasi celebri e citazioni.

Un grande della linguistica ci ha lasciati. Tullio De Mauro si è spento questa mattina a Roma all’età di 84 anni. Linguista, docente universitario, saggista, è stato anche Ministro della Pubblica Istruzione, incarico ricoperto dal 2000 al 2001, nonché presidente della Fondazione Bellonci, la quale organizza ogni anno il prestigioso premio letterario Strega. A dare notizia del suo decesso è stata proprio la Fondazione, che tanto era legata a uno dei personaggi più importanti della linguistica italiana.

Tullio De Mauro è Morto: la Biografia

Nato a Torre Annunziata il 31 marzo 1932, Tullio de Mauro si è laureato in lettere classiche a Napoli, ateneo nel quale ha successivamente insegnato, così come ha fatto a Chieti, Palermo e Salerno. La sua area di competenza era la linguistica generale, ma all’università di Roma La Sapienza ha ricoperto il ruolo di docente ordinario di filosofia del linguaggio.

Per quale motivo Tullio De Mauro è considerato un’importante pietra miliare della linguistica? Non solo per il suo contributo a livello di insegnamenti, ma anche e soprattutto per aver fondato la Società di linguistica italiana.

La sua carriera politica è parimenti ampia: consigliere della Regione Lazio (1975-80), membro del Consiglio di amministrazione dell’università di Roma (1981-85), delegato per la didattica del rettore (1986-88) e presidente dell’Istituzione biblioteche e centri culturali di Roma (1996-97). Nel 2001 la Repubblica Italiana lo nomina Cavaliere di Gran Croce al Merito.

Tullio De Mauro: è Morto l’autore del Dizionario

Conosciuto in tutto il mondo per il suo grande contributo alla cultura del nostro Paese, il linguista napoletano è stato autore de “Il dizionario della lingua italiana De Mauro”: a lui dobbiamo la distinzione del nostro lessico in diverse categorie, sicuramente utile per comprendere quale sia l’appropriato registro da utilizzare, in quale sezione inserire le parole e come ‘gestire’, in generale, la lingua italiana.

Ecco alcune delle sue frasi più celebri e citazioni:

  • “L’italiano della televisione è diventato un italiano trasandato, malissimo usato”.
  • “La distruzione del linguaggio è la premessa a ogni futura distruzione”.
  • “La lingua si muove come una corrente: normalmente il suo flusso sordo non si avverte, perché ci siamo dentro, ma quando torna qualche emigrato si può misurare la distanza dal punto dove è uscito a riva”.
  • “La lingua italiana era una lingua seconda, da insegnare come tale, a partire dalla prima, cioè dal dialetto”.
  • “Gli dei ci hanno dato una lingua e due orecchie”.
About Nicola Loseto 194 Articoli

Appassionato di calcio fin da bambino, nato a Bari nel 1970. Da sempre tifoso del Bari, mi interesso di calcio, basket e altri sport.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.