Ungheria: indetto un referendum sull’immigrazione

L’immigrazione è uno dei nodi tematici principali che vengono sviluppati nelle discussioni politiche di molti paesi dell’Unione Europea. Ciò che molto spesso, i paesi europei non tollerano è l’imporsi  dell’UE su un tema che invece dovrebbe, secondo gli stati, essere discusso dallo Stato direttamente interessato, in modo da rispettare la sovranità del popolo di quello stato. Negli ultimi giorni, a mostrarsi particolarmente intollerante alle decisioni dell’UE è l’Ungheria.

Così, il presidente della Repubblica ungherese, Janos Ader, ha indetto un referendum popolare sul tema. A proporre la consultazione è stato il governo di Viktor Orban. Il giorno scelto dal presidente Ader per la consultazione è il 2 ottobre. Il soggetto è, dunque, l’immigrazione. In particolare, i cittadini ungheresi saranno chiamati ad esprimersi sull’arrivo di 1.300 migranti circa entro il 2017, previsto dalle ripartizioni organizzate dall’Unione Europea.

Ai cittadini ungheresi sarà chiesto: “Volete o no che l’Ue possa obbligarci ad accogliere in Ungheria, senza l’autorizzazione del Parlamento ungherese, il ricollocamento forzato di cittadini non ungheresi?”.

Affinché la consultazione sia valida, occorrerà che si registri un’affluenza del 50%, ciò significa che alle urne dovranno recarsi circa 4 milioni di elettori.

Il premier Orban sostiene che il piano di ricollocamento imposto dall’UE “viola la sovranità nazionale” e suscita timori per il possibile ingresso nel paese di “terroristi”. Se risulta, palesemente, soggettivo il parere sulle ripercussioni sociali causate dall’arrivo di migranti, altrettanto palesemente si evince il carattere democratico della consultazione che va ad affidare il pieno potere decisionale al popolo sovrano. Che si voti “si”, che si voti “no”, il 2 ottobre sarà il popolo ungherese ad aver deciso e questa è l’unica vittoria che conta in democrazia.

Potrebbe interessarti:

About Mario Martino 173 Articoli

Nato a Maddaloni il 16/05/1995. Vive a Beltiglio di Ceppaloni, un piccolo paesino della provincia di Benevento. Studia Lettere moderne presso l’Università degli Studi di Salerno. Scrive anche per Benevento ZON, AlBarSport.com e Derivati Sanniti.

Contact: Facebook
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.