Viaggi e Turismo: le 3 spiagge più belle del mondo

Con l’estate che avanza è impossibile non pensare al una piacevole vacanza, magari in una di quelle spiagge mozzafiato che si vedono in tv. Infatti, quante volte nelle pubblicità avete visto quelle spiagge da sogno, incorniciate in panorami straordinari, quasi surreali ? Beh, in realtà, non sono solo quelle le bellezze del nostro pianeta. Se siete dei viaggiatori appassionati, questo è l’articolo giusto per andare a scoprire le spiagge più belle del pianeta, quelle che nelle pubblicità non compaiono.

-Baia do Sancho (Brasile): è una baia appartata sull’isola principale dell’arcipelago Sacho, protetta dall’UNESCO. Sancho è anche descritta come una dei migliori punti di immersione in Brasile e i visitatori possono ammirare una grande fauna e flora marina. Nominata più volte come la spiaggia più bella al mondo dalle migliori riviste di viaggio. La baia con la sua acqua cristallina può essere visitata in barca oppure scendendo attraverso una stretta scala giù per le scogliere naturali. La baia è protetta dagli ambientalisti, infatti quando a tartaruga va a nidificare, nel periodo da gennaio a luglio, i visitatori non possono accedere alla spiaggia. In caso contrario, si tratta di una destinazione che può essere visitato tutto l’anno.

-Eagle Beach (Caraibi): nominata nel 2014 da Tripadvisor come la spiaggia più bella dei Caraibi. Il biancore candido ma al contempo spumeggiante delle onde va ad infrangersi su una Sabbia bianca e morbida. Una cornice quasi surreale. Negli ultimi anni, con lo sviluppo tecnologico, la spiaggia si è trasformata in una località super organizzata e ricca di resort di lusso. L’acqua cristallina è uno scenario per ammirare la fauna marittima ma è anche il teatro di numerosi sport acquatici, tra i più strani ed inusuali.

-Spiaggia dei conigli, Lampedusa (Italia): è la terza spiaggia europea nelle classifiche delle maggiori riviste internazionali ed è senza dubbio una delle spiagge più belle al mondo. Le scogliere naturali hanno un colore a metà strada tra il bianco ed il dorato si confondono con la meravigliosa trasparenza dell’acqua cristallina e consegnano una visione paradisiaca del paesaggio. Rispetto alle precedenti spiagge caraibiche, con un mare spumeggiante, candido e impetuoso, questa spiaggia è davvero un paradiso e sembra dare l’idea di eternità, di perfezione, di sublime. Nella spiaggia dei conigli il mare è quasi sempre una tavola. Per raggiungere la spiaggia è necessario fare qualche km a piedi ma lo sforzo è ripagato, con interessi. Un paradiso.

Potrebbe interessarti:

About Mario Martino 173 Articoli

Nato a Maddaloni il 16/05/1995. Vive a Beltiglio di Ceppaloni, un piccolo paesino della provincia di Benevento. Studia Lettere moderne presso l’Università degli Studi di Salerno. Scrive anche per Benevento ZON, AlBarSport.com e Derivati Sanniti.

Contact: Facebook
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.