Come scegliere il copridivano ideale

Divano di casa

Il divano rappresenta uno degli immancabili protagonisti del soggiorno e, con ogni probabilità, costituisce l’elemento d’arredo più comodo e apprezzato. Che si tratti di un divano lineare o angolare, oppure di una penisola, con un semplice divano si godrà di una vera oasi di relax, ideale per accogliere chiunque desideri trascorrere qualche attimo di riposo leggendo, chiacchierando o guardando la Tv. Non sono poche, però, le persone che, temendo di rovinare il divano, sporcarlo o usurarlo velocemente, fanno di tutto per utilizzarlo il meno possibile. In realtà, è sufficiente acquistare uno dei copridivano proposti da Copri Moderna per proteggere la superficie dagli “attacchi” condotti da bambini o amici a 4 zampe, preservando il divano da graffi e macchie.

È importante, al momento della scelta, scegliere il modello che meglio si adatti alla forma del divano. E quando arriveranno gli ospiti saranno sufficienti pochi secondi per rimuovere il telo, mostrando il divano in tutto il suo splendore.

Infinite possibilità di scelta: un copridivano per ogni esigenza

Grazie al copridivano è possibile donare a qualsiasi soggiorno quel pizzico di stile in più, ottenendo la giusta atmosfera. Oggi il mercato propone modelli, realizzati in materiali diversi, concepiti per divani a 2, 3 o 4 posti. Esistono anche versioni per il divano letto, i divani angolari o destinati a quelli dotati di penisola. Per quanto concerne i materiali, i più diffusi sono il cotone o il lino. Sul piano estetico, ai copridivano monocolore si affiancano i modelli a righe, o contraddistinti dalla presenza di motivi. Chi ha un debole per lo stile vintage potrà scegliere un copridivano in microfibra di colore neutro. Occorre ricordare che il copridivano, al di là delle funzionalità estetiche, deve costituire una vera “armatura”, riuscendo a proteggere il divano sia dalla polvere che dai piccoli incidenti accidentali.

I vantaggi dei copridivano elasticizzati e antimacchia

Tra i modelli più venduti rientrano certamente quelli in tessuto elasticizzato, capaci di garantire un ottimo margine di estensibilità. Presentano normalmente un tessuto in poliestere, con l’aggiunta di altre fibre note per la loro morbidezza ed elasticità: in questo modo non hanno alcun problema nell’adattarsi alla forma del divano. Qualora in casa sia presente un divano angolare, se una volta era necessario affidarsi a un tappezziere oggi è possibile trovare facilmente opzioni adattabili, con misure tra i 350 e i 650 cm. Da valutare, in fase d’acquisto, è la qualità delle cuciture, fondamentali perché il copridivano agisca come “seconda pelle”.

Molto richiesti, soprattutto da chi ha bambini in casa, sono i modelli antimacchia. Un tessuto normale, infatti, non sarebbe in grado di preservare il divano dai residui di cibo, o dall’accidentale versamento di bevande che, penetrando nelle fibre, finirebbero per macchiare irrimediabilmente il tessuto del divano. Nella maggior parte dei casi i modelli antimacchia sono realizzati in cotone, microfibra e poliestere, e vengono sottoposti a trattamenti speciali idro-oliorepellenti. Pulirli è molto semplice, in quanto occorrerà soltanto passare sulla superficie un panno leggermente inumidito: lo sporco sparirà in un battibaleno.

Colori e dimensioni del copridivano

In merito al colore, le tonalità chiare non sono indicate per le case in cui sono presenti animali domestici o bambini; meglio propendere per tonalità scure o per modelli fantasia. Tra i colori più richiesti è possibile ricordare i classici bianco e nero, il grigio, il marrone e il beige. Per essere certi di scegliere il copridivano perfetto occorre fare attenzione anche alle dimensioni. Per non rischiare di acquistarne uno eccessivamente largo, o troppo stretto, prendere un metro e misurare la distanza che intercorre tra bracciolo e bracciolo, ovviamente presa dall’esterno.

About Alessio Martella 93 Articoli
Da anni lavora nel mondo del web. Ha lavorato per alcuni giornali e web tv Project manager di Notiziare.it. Email: martellicus.1988@gmail.com
Change privacy settings