Codacons su legami cancro e consumo alcolici

Alcolici Bar

Recente studio pubblicato su “lancet oncology”: un caso su 7 di cancro potrebbe essere correlato al consumo moderato di alcool Codacons: serve giro di vite e e stretta sul consumo di alcolici, soprattutto nei più giovani Chiediamo ai comuni e regioni collaborazione per campagne informative mirate ai consumatori

Un nuovo studio, pubblicato su Lancet Oncology, getta una luce ancor più sinistra tra il consumo di bevande alcoliche e la possibilità di sviluppare tumori. Secondo questo studio 4 diagnosi su 100 potrebbero essere associate al consumo di alcolici, e addirittura 1 su 7 al consumo moderato di alcool. Intendendo con moderato 2 drink al giorno.

Già gli studiosi partivano dalla consapevolezza che l’alcool fosse una sostanza tossica per il corpo umano, in grado di provocare grave dipendenza e nessun effetto benefico all’organismo. Non solo; gli autori ipotizzano che il consumo di alcool potenzi l’effetto tossico di altre sostanze, come il tabacco. Chi fa uso di alcool e tabacco insieme avrebbe il rischio di sviluppare tumore alla cavità orale, orofaringeo, laringe e esofago di 30 volte superiore del normale.

“Sono dati che spaventano e devono assolutamente far riflettere – denuncia il Presidente Nazionale del Codacons, Marco Donzelli – perché nei consumatori, soprattutto più giovani manca ancora la consapevolezza dei rischi correlati al consumo di alcolici, che invece già c’è per quanto riguarda il consumo di tabacco.

Per questo motivo chiederemo alle Pubbliche Amministrazioni la possibilità di fare, insieme, delle campagne informative rivolte ai cittadini, soprattutto giovani, cercando di sviluppare una migliore consapevolezza verso i rischi che si corrono bevendo certe sostanze. Come sempre essere informati deve essere la priorità assoluta.”

About Nicola Loseto 232 Articoli
Appassionato di calcio fin da bambino, nato a Bari nel 1970. Da sempre tifoso del Bari, mi interesso di calcio, basket e altri sport.
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.